Quantcast

Dall’oro alla pittura: il percorso dell’artista che ha dato forma a pietre e metalli preziosi

FOLLONICA – Il Follonichese Massimiliano Paoli espone le sue opere all’Ex Casello idraulico nella settimana di pasqua: 16 nuovi lavori che Massimiliano ha realizzato tra il 2012 e 2013, giocando con una tecnica mista. L’inaugurazione della mostra è prevista per martedì 26 marzo alle ore 18.00, dopodiché sarà possibile visitare tutti i giorni la mostra dalle 16.00 alle 20.00. Massimiliano è un giovane artista follonichese, che negli ultimi anni si è dedicato esclusivamente alla pittura, riprendendo una passione giovanile e seguendo le orme del nonno Giacinto Novelli, noto pittore locale e famoso commerciante follonichese.

Massimiliano è da sempre nel campo dell’arte: ha iniziato come creatore di gioielli, seguendo l’altra tradizione di famiglia e arricchendola dell’estro dell’orafo, dell’artista che gioca con i metalli e con le pietre. Ha fatto importanti esperienze formative fuori da Follonica e ha “imparato” in laboratori di fama nazionale (Laboratorio Passerini di Siena). La sua creatività adesso è rivolta alla pittura, dove alterna disegni figurativi ad astrazioni condite da cromatismi di colore del tutto personali. In questi ultimi anni ha organizzato diverse mostre personali: da due anni espone a Follonica, con grande successo di visitatori.

Commenti