Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alluvione, Faenzi: servono agevolazioni fiscali e finanziarie per le imprese

Più informazioni su

GROSSETO – «L’emanazione del Decreto del presidente del Consiglio dei ministri di riparto dei fondi tra le regioni, pari a 250 milioni circa previsti dalla legge di stabilità 2013, per fronteggiare i danni causati dall’alluvione del novembre del 2012, di cui circa 111 milioni previsti a favore della Toscana, sarà con ogni probabilità pubblicato la settimana prossima. Il provvedimento – afferma l’onorevole del Pdl Monica Faenzi – è all’esame del Ministero dell’Economia e delle finanze, per una valutazione dei profili finanziari e dovrebbe essere pubblicato nella gazzetta ufficiale a breve».

«Attendo di leggere il contenuto del decreto sperando che il 25% della somma a disposizione possa essere erogata per indennizzare i danni subiti dai privati e la gran parte delle risorse, pari al 75%, possano servire per la ricostruzione e gli interventi infrastrutturali – prosegue Faenzi -, così come fortemente chiesto dalle imprese e dalle comunità locali del maremma grossetana e di numerosi comuni limitrofi. Diversamente mi impegnerò in sede parlamentare presentando anche una interpellanza, affinché siano previsti interventi agevolativi finanziari e fiscali diretti e mirati per le numerosissime imprese artigianali, commerciali e agricole che cercano faticosamente di ripartire dopo il terribile evento calamitoso che ha devastato il territorio toscano e aggravato la situazione economica della regione Toscana».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.