Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Castiglione resta al buio per salvare la terra

Più informazioni su

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – L’Amministrazione comunale castiglionese aderisce alla campagna denominata “Ora della terra – Earth hour 2013” promossa dal WWF, finalizzata a promuovere il risparmio energetico attraverso un gesto semplice e gratuito: spegnere una luce, un edificio, un monumento, l’illuminazione di una strada o un’intera città per una sola ora. E lo fa questa sera, dalle ore 20.30 alle ore 21.30, oscurando alcuni edifici pubblici del Capoluogo come il Castello, la Biblioteca, Palazzo Comunale e la pista ciclabile in Strada Provinciale del Padule.

Questo evento, che ha lo scopo di valorizzare e incentivare il ruolo anche delle amministrazioni nella riduzione delle emissioni climalteranti causate dai propri consumi e da quelli dei residenti del territorio, al fine di contrastare i cambiamenti climatici, verrà celebrato anche quest’anno con iniziative speciali e scenografici spegnimenti in centinaia di città italiane: in Toscana ad oggi, hanno già aderito il Comune di Firenze, che spegnerà Palazzo Vecchio, Ponte Vecchio, la Regione Toscana che spegnerà Palazzo Sacrati Strozzi e il Centro Direzionale (Novoli), la Provincia di Firenze Palazzo Medici Riccardi, Lucca, che manderà al buio le mura della città, e inoltre il palazzo comunale di Fiesole, il Palazzo Comunale e la Chiesa di Piazza Sant’Agostino di Monticiano, il Palazzo Comunale di Grosseto, la fontana di Orbetello, la Piazza di Risorgimento a Quarrata, la Fattoria Arcivescovile, sede del Comune, e Castello Pasquini di Castiglioncello di Rosignano, a San Vincenzo prevista l’illuminazione ridotta in Corso Italia, mentre lo spegnimento dell’illuminazione pubblica di Piazza Grandi e Piazza Unità d’Italia ed altre ancora.

«Se pur in minima parte, vorremmo contribuire alla riduzione dell’impronta ecologica del Comune e al raggiungimento degli obiettivi del Protocollo di Kyoto – spiega il vicesindaco Elena Nappi -.Oltre a questo ci auguriamo che il nostro piccolo gesto possa rappresentare un intervento simbolico, ma efficace, per offrire uno stimolo di riflessione ai cittadini e per sensibilizzarli sul risparmio energetico. Per questo invito tutti i castiglionesi a spegnere le luci per dedicare un’ora del nostro tempo al pianeta Terra».

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.