Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Baseball: Grosseto presenta i coach cubani Rojas e Galvez

Più informazioni su

di Lorenzo Falconi

GROSSETO – Due coach cubani per il Bbc Mastiff Enegan Toshiba Grosseto. Javier Galvez e René Rojas fanno il loro ingresso ufficiale nello staff, si tratta di due grandi professionisti che potranno regalare al roster un salto qualitativo importante. L’arrivo dei due cubani ha sin da subito suscitato entusiasmo per una grande avventura che sta per partire, seppur ricca di incognite per le note vicissitudini del baseball maremmano. In pratica c’è una gran voglia di lavorare e di far bene, malgrado le difficoltà organizzative per una partenza in ritardo ci siano tutte. Non bisogna però dimenticare che il baseball di Ibl1 rischiava di sparire da Grosseto e quindi esserci è già una buona base di partenza. «Ho lavorato per dieci anni in Italia – spiega René Rojas, che prenderà in cura i battitori -. A Caserta, Cassino, come talent scout della Fibs, con Bologna e a Paternò, mentre l’anno scorso ero ad Alghero. Punto molto sul lavoro e questi ragazzi hanno voglia di fare». Quello di Javier Galvez, che si occuperà dei lanciatori, è invece un ritorno in Maremma: «Torno a distanza di 7 anni in un posto dove ho lasciato tanti amici. Per 4 anni sono stato impegnato con la nazionale cubana, quindi era impossibile tornare. Adesso non ne faccio più parte e posso dare il mio apporto per Grosseto».

L’arrivo dei tecnici cubani infonde nuova fiducia nell’ambiente maremmano, anche se purtroppo slitta ancora l’arrivo a Grosseto dei 3 venezuelani, bloccati per problemi burocratici a causa della morte del leader Chavez. Altra nota negativa è la cancellazione dell’amichevole in programma domani. Le incertezze legate all’aspetto meteo, non consentono rischi in relazione all’impianto di gioco e alla possibilità di infortuni. C’è dunque un possibile problema di rodaggio per la squadra, in vista dell’inizio della stagione, anche se attualmente è così anche per altre realtà.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.