Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Turismo sostenibile ed eventi: la Maremma capitale di Legambiente foto

Più informazioni su

GROSSETO – Per l’ottavo anno i festival di Legambiente sparsi su tutto il territorio italiano si ritrovano a Grosseto, per confrontarsi e pianificare la prossima estate del Cigno verde. Quest’anno però le finalità sono più ambiziose: trasformare questo appuntamento, in cui le buone pratiche legambientine si raffrontano, in un seminario informativo e formativo che ha l’obiettivo di promuovere lo sviluppo a livello territoriale di eventi sostenibili che trovino un valore aggiunto nel rapporto con i loro territori e la tutela dell’ambiente. Eventi che possano essere anche strumento a supporto di strategie di turismo sostenibile territoriale.

Non a caso l’incontro è stato fissato al Centro nazionale di Legambiente, a Rispescia, dove da venticinque anni si svolge Festambiente, Festival nazionale di Legambiente, che quest’anno sarà dal 9 al 18 agosto a Rispescia, e dal quale sono nati in tutta Italia nuovi percorsi e nuovi festival che diffondono, ognuno con le sue particolarità, il messaggio ambientalista attraverso intrattenimento, spettacolo, cultura e sana alimentazione.

“I festival di Legambiente rappresentano dei presidi fondamentali – spiega Angelo Gentili (nella foto), responsabile nazionale di Festambiente – che realizzano ogni estate eventi in tutta Italia e che hanno preso il via dalla Festambiente realizzata in Maremma. Da qui l’idea di fare di queste esperienze “interne” all’associazione un’occasione di apertura verso l’esterno e moltiplicatori di buone pratiche attraverso la dimostrazione concreta della fattibilità di questi percorsi virtuosi, coinvolgendo a livello nazionale feste, eventi culturali, meeting e festival all’interno della sostenibilità contenti che la Maremma e Festambiente facciano scuola”.

Ricco il programma: venerdì pomeriggio incontro sul “Turismo di Legambiente” sulla “Bellezza”, che sarà la tematica delle nuove edizioni, e sul “fare rete sul territorio”. Approfondimenti poi sugli eco-festival e sull’etichetta ecologica degli eventi, con chiusura sul mondo del volontariato. Sabato mattina, invece, dedicato alla comunicazione interna ed esterna dei vari festival. Questi eventi rappresentano le molteplici realtà della rete dei Festival di Legambiente, che si confrontano nella due giorni maremmana sui nuovi strumenti da usare per coinvolgere e sensibilizzare i cittadini di tutta Italia.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.