Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Mancati fondi per l’alluvione: lunedì la manifestazione per sollecitare il governo

di Lorenzo Falconi

GROSSETO – E’ prevista per lunedì 25 marzo la grande manifestazione per sensibilizzare il governo allo sblocco dei fondi destinati all’alluvione. Il mondo delle associazioni imprenditoriali della provincia di Grosseto, nei giorni successivi ai tragici eventi del 12 novembre, aveva già sottolineato la drammaticità della situazione, cercando di sollecitare in tempi rapidi interventi incisivi per evitare il collasso dell’economia locale. Nello specifico, veniva richiesto di sollevare le aziende coinvolte dagli oneri fiscali e tributari, oltre ad individuare le risorse straordinarie da destinare al ripristino dei danni subiti dalle imprese. A 4 mesi dall’alluvione, le associazioni imprenditoriali, assieme all’associazione Vita, costituita all’Albinia, tracciano il bilancio di una profonda assenza da parte dello Stato, basti pensare che la burocrazia governativa non ha ancora messo in atto i provvedimenti necessari per rendere operativo l’intervento, ovvero la nomina di un commissario per l’erogazione delle risorse.

Sono anche altre, in ogni caso, le richieste formalizzate e puntualmente disattese, come la destinazione di almeno il 25% delle risorse al risarcimento e ripristino per i privati e le attività produttive, la sospensione del pagamento delle imposte per un periodo congruo, la fiscalizzazione del pagamento dell’Imu, oppure lo snellimento delle procedure burocratiche per l’autorizzazione alle opere di ripristino di strutture e impianti, tanto per citarne alcune. Per questo motivo, il corteo di protesta prenderà il via lunedì prossimo dalle 9, quando 20 trattori, seguiti da altri 150 veicoli, partiranno da Marsiliana in direzione Albinia. Alle 10 è previsto un ulteriore concentramento presso il parcheggio Conserve Italia di Albinia, da lì il corteo proseguirà a piedi, ma comunque preceduto da 3 trattori e 50 veicoli. Alle 11, presso il centro sportivo Cus, terminerà il corteo e avrà inizio il comizio. Successivamente, il solo corteo motorizzato, composto da 3 trattori e 50 mezzi, si immetterà lungo l’Aurelia per dare risalto alla protesta. Complessivamente è prevista la partecipazione di oltre 250 veicoli e 1000 persone, tra queste 350 bambini che indosseranno una maglietta bianca.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.