Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sindacati dal Prefetto: si sblocchino subito i milioni di euro per gli alluvionati foto

di Rita Martini

GROSSETO – Erano in tanti, rappresentanti dei sindacati e cittadini, a sostenere la causa delle persone colpite dall’alluvione ad Albinia. Un presidio pacifico davanti alla Prefettura di piazza della Vasca a Grosseto, con le bandiere delle tre sigle sindacali Cgil, Cisl e Uil e con i tre segretari, e al quale ha preso parte anche l’assessore provinciale Marco Sabatini. Il mancato sblocco delle risorse destinati agli interventi di ripristino post alluvione danneggia tanto le aziende che i lavoratori dipendenti: per questo i sindacati hanno promosso la manifestazione, per incontrare il prefetto Valentini perché possa sollecitare il Governo a dare il via libera al decreto.

Il prefetto ha accolto i rappresentanti dei sindacati che – come ha detto Fabrizio Milani segretario provinciale della CISL – sono rimasti soddisfatti dal colloquio con Valentini. Il prefetto ha fatto suo il documento con le richieste per procedere alla verifica dei fondi che si devono sbloccare – si parla di qualche decina di milioni di euro – e ha aggiunto altre azioni, come lo stanziamento di fondi per gli interventi della protezione civile, tutto quello che riguarda il sostegno diretto alla popolazione e anche un progetto di monitoraggio e prevenzione per il territorio.

Restano tanti e gravi i problemi per la zona dell’Albinia, per le aziende e per l’agricoltura e per tutta quella gente che merita al più presto risorse e risposte chiare e concrete.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.