Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Santuario dei Cetacei: per la firma del protocollo Bramerini e Sammuri a Castiglione

Più informazioni su

CASTIGLIONE DELLA PESCAIA – Si terrà domani 22 marzo alle ore 11.00 presso la Sala Consiliare “G. Lorenzoni” la cerimonia di sottoscrizione della Carta di partenariato del Santuario Pelagos. A firmare la carta saranno il sindaco di Castiglione della Pescaia Giancarlo Farnetani e il Comandante del Reparto Ambientale Marino delle CC.PP. del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare.

Apriranno la cerimonia il vicesindaco Elena Nappi, l’assessore all’ambiente della Regione Toscana Annarita Bramerini, il presidente del Parco Arcipelago Toscano Giampiero Sammuri, il presidente del Parco della Maremma Lucia Venturi, il segretario nazionale di Legambiente Angelo Gentilizi e il Comandante della Capitaneria di Porto di Porto Santo Stefano Monica Mazzarese. A seguire, il biologo marino Luigi Piazzi parlerà di “Ambienti marini toscani: valore ecologico e interventi di protezione”. Di seguito, Fabrizio Serena e Cecilia Mancasi di Arpat Toscana descriveranno l’attività di recupero dei cetacei e delle tartarughe in Toscana nel Progetto Gionha. In conclusione, Letizia Marsili dell’Università di Siena, descriverà le indagini ecotossicologiche per il monitoraggio e la tutela delle diverse specie di cetacei del Mar Mediterraneo.

L’evento sarà coordinato dal visindaco Elena Nappi.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.