Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Expo-edilizia: Legambiente presenta la casa ecologica

ROMA – Inaugurata durante l’ultima edizione di Festambiente, il primo prototipo mediterraneo di Casa Ecologica in Italia è stato presentato questa mattina alla Fiera internazionale per l’edilizia e l’architettura di Roma. Anche Legambiente ha infatti partecipato all’Expo-edilizia, all’interno del padiglione dedicato all’Abitare Mediterraneo, nel quale sono presenti alcune delle aziende che hanno partecipato al progetto rendendo possibile la realizzazione della struttura. La casa ecologica totalmente autosufficiente dal punto di vista energetico, inaugurata lo scorso anno, sarà nuovamente fruibile da parte dei visitatori anche nella prossima edizione di Festambiente, che si terrà dal 9 al 18 agosto a Rispescia.

“Le tante visite guidate fatte lo scorso anno durante Festambiente – afferma Angelo Gentili, responsabile nazionale di Festambiente – testimoniano la curiosità nei confronti di un prototipo originale che consente un risparmio economico ed energetico concreto adatto a un clima mediterraneo. Aver portato la testimonianza del prototipo anche alla fiera internazionale di Roma sta a significare che la sostenibilità ambientale e l’efficienza energetica abbinate alla vita di tutti i giorni sono un obiettivo concreto per il futuro che la gente vuole conoscere. Abbiamo già ricevuto prenotazioni per visite guidate e laboratori, sia a livello scolastico che universitario, da fare all’interno della casa ecologica. A Festambiente realizzeremo una grande area dedicata all’abitare sostenibile. La nostra volontà – conclude Gentili – è quella di far capire a tutti, tramite questo prototipo, come siano importanti sia i materiali sia le tecnologie innovative nell’ambito ecoenergetico e quanto siano ecocompatibili queste scelte con la sostenibilità economica e ambientale”.

“Abitare Mediterraneo – spiega Fabio Tognetti, responsabile Centro nazionale per la promozione delle fonti rinnovabili di Legambiente – è un progetto dell’Università di Firenze, che mette in rete la ricerca scientifica e il contributo di numerose aziende specializzate nell’edilizia sostenibile e di qualità. L’edificio, costruito su due piani per un totale di 70 metri quadri, è stato realizzata con tecnologie innovative e a risparmio energetico (pannelli fotovoltaici, solari termici, pareti coibentate, pavimento radiante, utilizzo di isolanti naturali). La struttura, realizzata parte in legno e parte in muratura tradizionale, simulando la ristrutturazione di un podere toscano in muratura, realizzata attraverso tecniche che massimizzano la sostenibilità, privilegiando al contempo il confort abitativo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.