Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Tatti si ricorda Salà il bambino che annegò in piscina

TATTI – “Ciuchino mandarino”, la struttura educativa per i bambini da zero a sei anni situata a Tatti (Massa Marittima) è giunta  al suo al 4° compleanno. Domani, venerdì 22 marzo alle 18 inizierà la festa. «Come è  tradizione – spiega il presidente della Cooperativa Arcobaleno che gestisce il servizio dell’asilo nido, Sara Lavagnini – vogliamo vivere la scadenza come una festa, ma anche come momento per riflettere sulle sfide educative che i più piccoli ci pongono e per mandare un forte e intenso “Ciao” all’indimenticabile Salà, mancato nel luglio 2011 all’età di cinque anni e dire alla sua famiglia che non li vogliamo lasciare soli. Il tema scelto per il compleanno è: “Ali e Radici. Le sole realtà necessarie per crescere bene. Come nelle passate ricorrenze, il tema della “Comunità Educante” resta il grande filo rosso della proposta educativa di “Ciuchino Mandarino” e della nostra Cooperativa.  Dopo un breve momento di riflessione ci recheremo tutti insieme dove è stato piantato l’Ulivo in ricordo di Salà e da quel preciso punto faremo partire verso il cielo le lanterne che raccontano la breve, ma intensa storia della nostra piccola-grande scuola».

Con i protagonisti di “Ciuchino Mandarino” saranno presenti le autorità comunali,  provinciali e del territorio, le famiglie di Tatti e la famiglia di Salà, gli amici della struttura, i volontari, la Cooperativa Arcobaleno e tutti coloro che, a titolo diverso, si avvertono provocati dalla vivace sfida lanciati da un gruppo di bambini e dalle loro famiglie.  «Si presenta come un paradosso – prosegue Sara Lavagnini – ma i veri orfani del nostro tempo sembrano essere i genitori: quanti si trovano alle prese con le cure educative di figli (piccoli e grandi) e si vedono inadeguati al compito o troppo “soli” per fare bene il proprio dovere. Fare in modo che nessuno si senta solo e che l’intera comunità si scopra accanto ai genitori, è la proposta che insieme portano avanti la Cooperativa Arcobaleno e  l’Amministrazione Comunale di Massa Marittima. Anche la tragica scomparsa Salà, alunno della struttura “Ciuchino Mandarino”, resta provocazione e lutto che non possiamo ignorare: per Salà, prima di tutto; per i suoi compagni di scuola e per i genitori di Salà che non devono essere lasciati a se stessi con un doloro più grande di loro. Ancora una volta il 22 marzo vogliamo fare del Centro “Ciuchino Mandarino” una risorsa e un pungolo perché “educare insieme” resti  la prioritaria strategia di ogni comunità e di ogni città»

Per qualsiasi comunicazione  o richiesta di chiarimento è possibile contattare la Coop. Arcobaleno chiedendo di Cristiano al numero 0566- 56492.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.