Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Follonica inizia la stagione della Vela: decine di appuntamenti da marzo a settembre

Più informazioni su

FOLLONICA – Il programma degli eventi 2013 del Gruppo Vela LNI sta per iniziare con una novità e manifestazioni importanti. Domenica 24 marzo la stagione si apre con la prima prova del Trofeo “Derive in Maremma”, competizione open (può parteciparvi qualsiasi tipo di deriva), con una classifica unica attraverso una formula che modifica il tempo impiegato a fare il percorso secondo le dimensioni della barca.

Può dunque accadere che una deriva piccola ne batta di più grandi.

Il Trofeo “Derive in Maremma” proseguirà con una regata ogni mese fino a settembre compreso. Saranno 7 prove al termine delle quali avremo la classifica finale. L’intenzione con questa formula è quella di favorire la partecipazione di velisti “del tempo libero” di ogni età accanto ad atleti abituati alle competizioni, senza negare ai primi possibilità di ottimi risultati.

E’ la formula ampliata con la quale da anni si svolge il “Campionato del Golfo” (previsto per il 28 luglio e l’11 agosto) ed il “Palio Velico” (in programma il 14 agosto), ma con l’ambizione di farne un evento importante a livello di tutta la II^ Zona.

Al di fuori del calendario delle singole classi, questa formula e questa manifestazione danno occasione anche di provarsi su imbarcazioni sulle quali un atleta non fa normalmente regate.

Insomma, “vela per tutti e per tutte le età”.  Nel periodo da maggio ad agosto, oltre la scuola vela estiva, il Circolo ospiterà scuole della Toscana e giovani delle Colonie, sempre ponendosi, quindi, sia come integrazione alla stagione turistica, sia come promotore della conoscenza dello sport della vela.

Le manifestazioni sportive più importanti saranno numerose e qualificate. Dal 25 al 28 aprile, al Puntone presso il “Campeggio Piper”, assieme a CN Follonica e CN Scarlino, è in programma la “Selezione Mondiale Optimist”. 160 barche (numerosi i tecnici e gli accompagnatori), tra le quali già qualificato il nostro Umberto J. Varbaro.

La Regata nazionale definirà le squadre nazionali per i Campionati Europeo e Mondiale della categoria.

Tra giugno e luglio, di scena il doppio veloce ed impegnativo “Laser 4000”, prima con il Campionato Italiano (21 – 23 giugno) e poi con quello Europeo (3 – 6 luglio): una quarantina gli equipaggi previsti, con inglesi, svizzeri e francesi in gran numero. La vicinanza tra i due Campionati consentirà una buona partecipazione pure al Campionato Italiano (una ventina di barca) e diversi stranieri faranno una lunga vacanza a Follonica.

Subito dopo, un forte gruppo di Soci del GV LNI Follonica si trasferirà a Marina di Grosseto per collaborare con la locale “Compagnia della Vela” alla buona riuscita del Mondiale catamarani “Formula 18” ed a quello della deriva giovanile “Feva”. Riprova questa della qualità organizzativa del Circolo follonichese e del forte spirito collaborativo tra le Società veliche.

Settembre di fuoco. Dal 4 all’8, assieme agli altri Circoli locali, presso la sede del GV LNI con l’appoggio della vicina Colonia, di scena il Campionato Italiano Under 16 ed Under 19 per singoli (Optimist, Laser 4.7 e Laser Radial, tavole a vela Techno e RSX).

Circa 400 imbarcazioni impegnate su 3 campi di regata, tecnici, accompagnatori e genitori che porteranno le presenze oltre le 1000 persone per una settimana.

Una manifestazione complessa e difficile da organizzare che crediamo abbinerà l’evento sportivo ad una significativa ricaduta di immagine ed economica per il territorio.

Chiusura della stagione con l’ormai tradizionale, piacevole e divertente presenza del singolo acrobatico “Contender”. Il 21 e 22 settembre ci sarà la Regata Nazionale della Classe e la tappa finale del “Trofeo Carlini”

Chiusura di questa lunga ed impegnativa stagione, il 6 ottobre, con la Regata di Selezione zonale classi “Laser”.

26 giorni di regate in mare, molto impegno a terra, cospicua e prolungata presenza di atleti, tecnici, accompagnatori e genitori. Il mondo della vela, anche in questo periodo di crisi, continua a dare il proprio piccolo contributo alla diffusione dell’immagine positiva del nostro territorio e del nostro mare ed a promuovere importanti ricadute economiche.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.