Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Niccioleta arriva la rete del gas e si parla di finanziaria

Più informazioni su

NICCIOLETA – Due iniziative pubbliche in programma per giovedì 21 marzo a Niccioleta. Nella frazione di Massa Marittima presso l’ex cinema si terrà alle 16 un incontro organizzato dall’Amministrazione Comunale e aperto a tutti i cittadini dal titolo “Finanziaria 2013: novità e bilancio comunale”.

Al termine dell’appuntamento che rientra nel ciclo delle “Giornate della trasparenza”, verrà inaugurata la rete del gas della frazione. Alle ore 19 in piazza 13 giugno verrà accesa la fiaccola inaugurale, seguita dall’intrattenimento della Compagnia musici e sbandieratori di Massa Marittima e dagli interventi delle autorità; saranno presenti il sindaco Lidia Bai ed il presidente di Toscana Energia Lorenzo Becattini. Infine per tutti gli intervenuti il pomeriggio si concluderà con un rinfresco.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Donatella RAUGEI

    PIU TASSE O MENO SERVIZI :
    LETTERA APERTA ALL’ASSESSORE AL BILANCIO ED ALL’ AMBIENTE DEL COMUNE DI MASSA MARITTIMA

    Con la Primavera stanno arrivando le giornate della Trasparenza, la prima a Niccioleta, poi a seguire nel capoluogo e nelle altre frazioni di Prata Tatti e Valpiana per rispettare immagino l’ordine alfabetico.

    Per quanto riguarda il primo appuntamento a Niccioleta : su “ finanziaria 2013 : novita e Bilancio comunale “ annunciata con grande pubblicita mediatica a Niccioleta il 21 marzo ore 16 , i cittadini hanno potuto leggere dapprima l’invito a questo importante appuntamento istituzionale poi il resoconto su un quotidiano, mezza pagina con due fotografie ….. Tutto perfetto dunque ? Il Sindaco, la Giunta, i consiglieri … molto attenti ai cittadini, con questo impegno………

    Purtroppo, alcuni cittadini attivi di Massa Marittima erano presenti…..

    Non vi e stata nessuna presentazione di bilanci, cifre ecc…da parte dell’Assessore Michelini, presente ma che non ha aperto bocca…. E che oltretutto ha lasciato la riunione in anticipo.’ E DA PRECISARE CHE L’INCONTRO ERA STATO ANNUNCIATO COME INCONTRO INSTITUZIONALE ( giornate della Trasparenza !! )…….
    MA LA REGIONE TOSCANA…….QUESTE COSE LE SA ??

    Solo un brevissimo accenno da parte del Sindaco

    Dal verbale, allegato, : Prende la parola il Sindaco che dice, “ avrete sentito per televisione” le difficoltà dei Comuni, “ non ci sono ancora certezze sui trasferimenti dello stato “ e (clamoroso! ndr) : “ non vi spiego le cose tecniche” Risorse dello stato sempre piu esigue, con entrate “ solo dai cittadini”La Tares è una tariffa al posto della Tarsu “ con un piano finanziario che non si sa “ ma superiore alla tarsuIl Sindaco dice poi che nel consiglio comunale della mattinata, il consiglio tutto ha approvato un documento per dire “la nostra avversità alla nuova tassaE quindi: “ ci troviamo a dover fare il bilancio senza sapere”tares prevista per aprile ma non si sa niente , doveva essere fatta a febbraio…. Sara rinviata al nuovo governoQuesto per la TARESIl sindaco passa al Patto di stabilita “ anche questo è complicato”, non si puo spendere piu di tanto “ e “ gli enti locali non possono spendere anche qualora avessero i soldi ““ nel 2012 si è tribolato mà il debito è aumentato” allora, il debito si trova altrove, Il Sindaco passa allora alla previsione 2013 ; “ nell’ 2013 cosa si farà?”Abbiamo fatto numerosi incontri negli anni, la priorita era il serbatoio dell’acqua, poi adesso con il gas e l’asfaltatura della piazza che è un lavoro importante,”

    L’incontro prosegue poi con riflessioni, domande sulla posta, sulla gestione del Bar ecc……molto interessante ed importante ma di Bilanci, cifre consuntivi e preventivi nemmeno una parola .

    EPPURE ADDIRITTURA E PURTROPPO , SI PARLA DI UNA DRAMMATICA SCELTA ( RICATTO ) CHE DOVRANNO EFFETTUARE , SECONDO LE PAROLE DELL’ASSESSORE MICHELINI RIPORTATE SUL GIORNALE :” SCELGANO I CITTADINI : PIU TASSE O MENO SERVIZI “

    Siamo nel 2013, dopo un annata catastrofica di sacrifici richiesti alla popolazione , con delle aliquote nel nostro Comune , portate al massimo consentito per irpef e IMU

    Con il raddoppio della Tassa sulla pubblicita, gabella tra l’altro trattenuta al 70% dalla societa appaltatrice ……, con il solo spazzamento che costa 800.000€, che a parole doveva essere rivisto il 15 marzo…. Vi fu un incontro alla sala giunta con diversi titolari di aziende della zona artigianale di Valpiana, duramente colpiti e penalizzati da questa ondata di tasse….., con la promessa di essere aggiornati ….. aspettiamo ancora ….

    Ecco questo è il quadro, un quadro che comprende anche un amministrazione alle prese con delle penali pesantissime pagate e da pagare, la Pizzarotti, forse l’area Molendi e con dei conti da saldare a studi legali da capogiro…

    Ecco, ma siamo sicuri che alla scelta detta dall’Assessore Michelini, non voi possa essere una terza via ……

    Quella di una migliore gestione delle risorse, di una migliore amministrazione delle decisioni da prendere per non dover far poi pesare il prezzo di errori sui cittadini tutti con la fiscalita comunale ……

    Forse andrebbe anche rivista l’acquisto del terreno, con trattative private, del terreno necessario per l’area Magrone…. Addirittura due milioni di €…. Siamo sicuri che ce lo possiamo permettere … con anche degli oneri di urbanizzazione ( minimo la strada per arrivare al depuratore da costruire anch’esso )

    Ma con le aziende che stanno chiudendo, anche a Valpiana, con tanti lotti ancora da assegnare, con altri capannoni vuoti ed in vendita ….. l’Amministrazione è veramente sicura di cio che si appresta a fare… e soprattutto è sicura del ritorno economico dell’operazione…….?

    Se ha delle richieste che possano andare solo in una zona industriale, vicino alla superstrada, e con altezza di fabbricati 10mt con però “deroga per delle ciminiere” ( parole dell’Assessore Morandi in consiglio comunale ), allora ci debbono dire in trasparenza ai cittadini massetani che tipo di industrie hanno fatto richiesta….( I Massetani si ricordano ancora della vicenda Polytekne….) e, se , nel caso fossero aziende con emissioni, sapere se i cittadini sono disposti anche a scegliere tra : ” piu lavoro e meno salute ” per parafrasare il nostro Assessore che tra l’altro cumula per l’appunto le due deleghe : Bilancio ed ’Ambiente

    Che L’assessore Michelini e con lui l’intera giunta , prima di mettere i cittadini massetani davanti a delle scelte drammatiche, meno tasse, meno servizi, …. magari si interrogassero anche sull’altra possibilità che i cittadini si stanno rendendo conto di avere : preferite una amministrazione che amministra come un buon padre di famiglia, attenta ai bisogni ma anche agli sprechi…. Oppure una amministrazione ( secondo un copione sperimentato dal passato governo con aumenti dell’IVA, accise , abbassamento pensioni ecc) che per pare ”garantire” servizi sa solo aumentare Tasse, aliquote e quant’altro…….

    Appuntamento comunque nel 2014.

    Donatella RAUGEI