Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Massa Marittima si festeggia l’Unità d’Italia con un convegno sulle armi risorgimentali

MASSA MARITTIMA – In occasione dei 151 anni dell’Unità d’Italia il Settore Politiche Culturali del Comune di Massa Marittima, propone un intenso racconto delle grandi e piccole storie del Risorgimento di Massa Marittima visto attraverso le armi dei protagonisti che lo attraversavano. Si intitola proprio “Storie di uomini, storie di armi” la conferenza di Marco Merlo in programma per martedì 19 marzo alle 16 al Portale degli Etruschi; la storia del nostro Risorgimento è infatti principalmente una storia militare, i cui eventi non hanno solo contribuito all’Unità Nazionale, ma hanno profondamente influenzato anche la dottrina e la pratica militare.

«Massa Marittima – spiega il relatore Merlo, esperto in armi risorgimentali che sta curando per il Comune la schedatura di armi bianche e da fuoco della collezione risorgimentale – fu una delle comunità da cui partirono molti patrioti per combattere contro il nemico,su tutti i campi di battaglia dal 1848 al 1870, in nome degli ideali risorgimentali. Le armi di questi uomini, ancora conservate tra i cimeli risorgimentali del Comune di Massa Marittima, consentono di ripercorrere le loro vite e le loro gesta, raccontando non solo i grandi eventi che hanno disegnato la storia, ma anche fatti e avventure meno note, momenti quotidiani, grandi e piccole passioni con cui fu unita l’Italia». L’appuntamento fa parte del calendario dell’Università dell’Età Libera del Comune di Massa Marittima. Per ulteriori informazioni è possibile contattare il settore Politiche Culturali del Comune al numero 0566-906292.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.