Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Salute e crisi economica: a Ribolla un seminario per capire come “difendersi” dalla recessione

RIBOLLA – “Programmare la Salute in tempi di incertezza: i Piani Integrati di Salute per fronteggiare la crisi economica e il cambiamento” è questo il titolo del seminario in programma venerdì 15 marzo, dalle 9, alla Porta del Parco di Ribolla (ex cinema Mori). Un’iniziativa dedicata a operatori del settore e stakeholder e promossa dalla Asl 9 di Grosseto insieme alle tre Società della Salute Grossetana, Amiata Grossetana e Colline Metallifere e alla Zona distretto Colline dell’Albegna.

Prosegue, infatti, il lavoro sui Piani Integrati di Salute, lo strumento di programmazione sociale e sanitaria che ha l’obiettivo di influenzare le politiche degli enti locali per mettere al centro la salute dei cittadini, e l’appuntamento di venerdì vuole essere un momento di riflessione per capire se ha ancora senso la programmazione per obiettivi di salute in tempi di cambiamento economico, sociale, istituzionale, e l’impiego di risorse economiche sulla prevenzione primaria.

Durante la mattina, rappresentati delle istituzioni, esperti e operatori discuteranno, quindi, di queste tematiche, cercando di comprendere come il sistema sanitario può far fronte alle nuove emergenze. Nel pomeriggio, invece, saranno organizzati gruppi di lavoro e dibattito sui temi della fragilità (non autosufficienza, disabilità, cronicità), disagio (salute mentale, dipendenze, marginalità), famiglia e minori (genitorialità, affidi e adozioni, percorso nascita, piani educativi personalizzati), stili di vita (alcol, fumo, sedentarietà, alimentazione e incidentalità).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.