Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

M’innamoravo di tutto: “A onor del vero” per raccontare la strage di piazza Fontana

Più informazioni su

FOLLONICA – Torna a Follonica sabato 9 marzo (alle 21.15 Sala Tirreno) la rassegna “M’innamoravo di tutto” con una serata culturale dal titolo: “A onor del vero. Piazza Fontana e la vita dopo”. Si tratta del racconto della strage di piazza Fontana, attentato avvenuto il 12 dicembre 1969 alla Banca nazionale dell’Agricoltura a Milano. L’ordigno fu collocato in modo da provocare il massimo numero di vittime e l’episodio segnò l’inizio di quella che fu chiamata “strategia della tensione”.

La strage sarà testimoniata attraverso la voce e gli occhi di chi quella notte perse genitori fratelli, sorelle: interverranno infatti Carlo Arnoldi e Paolo Dendena, presidente e vicepresidente dell’Associazione “Familiari delle vittime di Piazza Fontana” .

Durante la serata saranno proiettati brani del film “Romanzo di una strage” di Marco Tullio Giordana.

Carlo Arnoldi nella strage di Piazza Fontana ha perso il padre Giovanni. E’ presidente dell’associazione “Familiari delle vittime di Piazza Fontana. Dal 12 dicembre del ’69 Carlo Arnoldi, la sorella Giuseppina e la madre Costantina non hanno perso un solo processo. Un’odissea durata 38 anni. E la rabbia per quella serie di inchieste che si sono concluse senza che fossero individuati i responsabili di una delle pagine più buie dell’Italia repubblicana.

Paolo Dendena è il figlio di Pietro, morto il 12 dicembre 1969 nella strage, insieme ad altre sedici persone. È vicepresidente della associazione “Familiari delle vittime di Piazza Fontana”.

Entrata libera – Informazioni: Biblioteca (0566.592546) – Ufficio eventi (0566.59348).

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.