Quantcast
Politica

Comunisti Italiani: la Provincia usa gli autovelox per fare cassa

strada roccatedrighi

GROSSETO – «Dobbiamo intervenire per segnalare l’uso improprio degli autovelox da parte della nostra provincia» Così i Comunisti Italiani tornano sull’argomento «Abbiamo verificato personalmente la disposizione dell’autovelox sulla strada provinciale delle Collacchie, subito dopo il bivio Pian di Rocca. Ancora una volta l’auto della polizia provinciale totalmente nascosta, nessun cartello così come previsto dal codice della strada che indica il controllo e il tre piedi dell’autovelox sulla linea di carreggiata. Era talmente esterno da mettere in pericolo gli stessi automobilisti. Questo modo di agire non serve ad educare gli automobilisti indisciplinati, non serve per correggere gli eccessi e le esagerazioni. Non sarà con gli agguati che si impediranno gli incidenti».

«Gli autovelox devono aiutare al controllo, alla prevenzione – proseguono i Comunisti Italiani – e questo può avvenire solo se dopo ogni autovelox è presente una seconda pattuglia che ferma l’auto, contestando immediatamente l’infrazione e l’eccesso di velocità. Invece, gli autovelox vengono usati di nascosto, al solo scopo, di aumentare il numero di multe e il bilancio dell’ente.Nei prossimi giorni faremo un esposto alla Procura della Repubblica perché, riteniamo, che gli autovelox così come vengono usati servono solo a fare cassa nei bilanci e non servono in vece per colpire gli automobilisti indisciplinati».

 

commenta