Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Maremma a Taste 2013, quando il gusto diventa eccellenza foto

di Giulia Carri

FIRENZE. Grande il successo dei prodotti maremmani di alta qualità a TASTE, il salone delle eccellenze alimentari italiane che si è chiuso ieri alla Stazione Leopolda di Firenze, dove hanno fatto da protagoniste quattro aziende del nostro territorio.

Alla sua seconda esperienza a Taste lo storico Frantoio Franci, oleificio di fama internazionale, fondato negli anni ’50 dai fratelli Franco e Fernando alle pendici dell’ Amiata. “ Siamo sicuri che questo anno accrescerà e confermerà il successo dello scorso qui a Firenze.” Dice Giorgio Franci, titolare dell’azienda, e prosegue: “ Taste è una manifestazione che promuove la qualità, già in questa definizione ci riconosciamo a pieno. La qualità che abbiamo mantenuto nel tempo vince sempre e permette al nostro olio di rimanere forte in un mercato sia nazionale che estero anche in momenti di difficile crisi come questo.”

Doppia invece la presenza della Pasticceria Fausto dell’ Isola del Giglio, i cui prodotti tipici come il Panficato Gigliese o i biscotti di pasta di mandorle, sono stati apprezzati sia nello stand che l’ha ospitata dentro alla Leopolda, che nel punto degustazione ad essa dedicato da Conad e Dintorni in Via dei Bardi 45. “Siamo soddisfatti al di là delle nostre aspettative, sia la degustazione che lo stand hanno avuto un buon successo di pubblico tra appassionati ed esperti del settore .“ racconta il titolare Fausto Pellegrini che rilancia per il prossimo anno dicendo che è: “ un’esperienza da ripetere”.

Anche Stefano Boschi, dell’ oleificio e Acetaia il Boschetto, azienda famosa nei mercati esteri per la qualità dei prodotti e l’inconfondibile grafica vintage del packaging, afferma: “ E’ la prima volta che partecipiamo a TASTE, e per la prima volta sentiamo di essere ad una fiera differente, dove il tema principale è il prodotto, la sua qualità ed eccellenza, e di essere in contatto con un consumatore nuovo che ricerca queste caratteristiche al di là delle logiche di mercato.” E prosegue: “In questo momento di crisi, la qualità come passione per quello che facciamo e attenzione al cliente, è diventata una filosofia di vita che ci porta grandi risultati. Il nostro prodotto racconta un territorio incontaminato e meraviglioso che è la Maremma, questa ricchezza naturale ci permette di mettere il massimo di attenzione nella produzione che facciamo. Siamo però ancora un territorio sconosciuto ai più soprattutto nelle eccellenze e, per valorizzare al massimo questa qualità che ci permetterà di uscire forti dalla crisi, dobbiamo avere il coraggio di promuovere tutti insieme sia i prodotti che il territorio in una rete di sistema che vede protagonisti tutti, le aziende e le istituzioni. “

Fortemente voluta dagli organizzatori di TASTE, è stata la partecipazione di una azienda biodinamica nata nel 2005 sulle colline vicino a Saturnia, la Fattoria La Maliosa. Basata sull’idea di agricoltura naturale di Antonella Manuli, produce olio e vino di qualità, certificato Demeter dal 2010, adatto anche ai consumatori vegani perché prodotto nel rispetto della biodiversità ambientale senza alcun prodotto di origine animale. Anche la PR dell’ Azienda, Dominique Nicole Mosca, individua nell’ eccellenza del settore alimentare la migliore arma per affrontare e superare la crisi economica: “Nel nostro paese, soprattutto in Toscana, abbiamo veramente tutto. Le eccellenze alimentari che produciamo dovrebbero essere il settore trainante della nostra economia. Questa ricchezza è riconosciuta e invidiata in tutto il mondo, dovremmo per primi esserne consapevoli ed utilizzarla nel miglior modo possibile, rispettando l’ambiente e continuando a produrre con standard di altissima qualità.”

Conoscere la ricchezza del nostro territorio insieme all’ amore per l’eccellenza del prodotto sono obiettivi comuni a queste aziende per fronteggiare e superare la crisi, e il successo che hanno avuto nella manifestazione fiorentina dimostra che questa strategia può essere vincente.

Per approfondire:

www.frantoiofranci.it

www.ilboschetto.net

www.fattorialamaliosa.it/en

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.