Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Amministrative: nasce l’asse Pd, GavDem e Pdci: «Solidarietà alla Iacomelli per gli attacchi subiti»

GAVORRANO – Prove di alleanza tra Partito Democratico, Gavorrano Democratica e Parito dei Comunisti Italiani. Dopo la riunione di ieri sera sono queste tre forze politiche lanciano una nuova prospettiva nel centrosinistra rispetto a quelli che erano gli assetti esistenti.

Divisi alle elezioni del 2011, Pd e GavDem sembrano aver trovato la convergenza su un progetto comune al quale aderisce anche il Pdci. Di sicuro dunque delle tre anime del centrosinistra due saranno unite in una nuova proposta politica.

Fuori dai “giochi”, rispetto a questo nuova alleanza” invece la coalizione della maggioranza attuale: Gente Comune e Sinistra Ecologia e Libertà hanno ribadito il sostengo a Massimo Borghi.

«La nostra precisa volontà – scrivono le tre forze politiche – è quella di aprire una nuova fase con un centrosinista unito e un candidato unitario, che sia espressione di questo programma e rappresenti tutte le forze politiche dello schieramento.

Con rammarico abbiamo invece dovuto prendere atto dell’intenzione dei rappresentanti di Sel e di Gente Comune di anteporre ad ogni tipo di ragionamento la candidatura a Sindaco di Massimo Borghi».

«È comunque nostra intenzione lasciare le porte aperte a tutti coloro che intendano convergere in questo lavoro di ricostruzione e di assunzione di responsabilità, con l’auspicio che l’interesse per il bene della collettività faccia da guida».

«Cogliamo l’occasione anche per manifestare la nostra solidarietà al Pro Sindaco Elisabetta Iacomelli per l’attacco subito da parte della sua maggioranza, che, con l’intento di accreditare la figura di Borghi, l’ha duramente e incomprensibilmente attaccata».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.