Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Concerti per la scuola elementare di Albinia: 2600 euro dalla “Bonarelli”

FOLLONICA – Due concerti e una corposa donazione a sostegno della scuola elementare di Albinia. Sono due le iniziative, organizzate dalla scuola comunale di musica “Bonarelli” di Follonica e dal musicista Stefano Cocco Cantini, che sono servite a raccogliere fondi da destinare alla ricostruzione dell’istituto di Albinia danneggiato dall’alluvione, e in particolare alla biblioteca. Il primo concerto è stato quello del 22 dicembre scorso alla chiesa di San Leopoldo, organizzato con il patrocinio del Comune di Follonica, che ha visto protagonisti, oltre a Stefano Cocco Cantini, anche Danilo Rea e Giorgio Albertazzi e molti altri ospiti d’eccezione (Maurizio Morgantini, Antonella Benucci, Sabrina Gabellieri, Valentina Toni e la corale Roberto Goitre).

Altro evento benefico è quello che ha visto sul palco i cantanti del coro Free Voices guidato da Lorenza Baudo e accompagnato da Paolo Batistini andato in scena alla chiesa dei Santi Pietro e Paolo di Follonica il 3 gennaio. Tra gli ospiti anche Patrizia Catoni e Andrea Lagi, oltre Young Voices, il coro di voci bianche della scuola comunale di musica diretto da Antonella Benucci. Anche in questo caso l’ingresso a offerta libera è servito a raccogliere fondi per aiutare le famiglie alluvionate attraverso la ricostruzione della biblioteca. In totale 2.600 euro che la direttrice della “Bonarelli” Sabrina Gabellieri e il presidente Stefano Cocco Cantini consegneranno mercoledì 6 marzo alle 11 all’istituto di Albinia. La scuola comunale di musica follonichese ringrazia tutti coloro che hanno voluto dare il loro contributo e gli artisti che hanno dato spettacolo gratuitamente contribuendo così a una causa benefica.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.