Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Con la Fondazione Grosseto Cultura tra le opere del pittore Ligabue

GROSSETO – La Fondazione Grosseto Cultura organizza per domenica 17 marzo 2013 una gita culturale a Lucca, alla scoperta dei dipinti di Antonio Ligabue in mostra al Lu.c.c.a. Museum. La mostra ripercorre, attraverso ottanta opere legate a diverse tecniche espressive, la vita di uno degli artisti italiani più controversi e imprevedibili della storia dell’arte del Novecento. Un percorso cronologico e stilistico che vuole indagare l’uomo-artista insieme al rapporto tra arte e follia.

A testa del gruppo ci sarà una guida d’eccezione, Maurizio Vanni, direttore del museo e curatore della mostra che, meglio di chiunque altro, potrà svelarcene i segreti e soddisfare la curiosità dei partecipanti.La partenza è prevista per le ore 8,00 da Grosseto. Una sosta lungo il percorso e alle ore 11 ingresso e visita guidata alla mostra “Antonio Ligabue. Istinto, genialità e follia” con Mauro Papa e il direttore del museo Maurizio Vanni. Pomeriggio libero per una passeggiata per le vie del centro cittadino. La partenza per Grosseto è prevista per le ore 17,00.

Per partecipare la quota è pari a 45 euro, 40 euro per i soci Fondazione Grosseto Cultura. Le iscrizioni si chiudono lunedì 11 marzo. Mercoledì 13 marzo, alle ore 18,00, presso il Museo di Storia Naturale della Maremma, Mauro Papa terrà una lezione introduttiva su Antonio Ligabue con cenni storici per orientare la visita a Lucca. La lezione è aperta a tutti, anche a coloro che non parteciperanno al viaggio.

Per informazioni e adesioni: Fondazione Grosseto Cultura – via Bulgaria, 21 – Grosseto – Tel/fax 0564/453128 – promozione@fondazionegrossetocultura.it Dal lunedì al venerdì con orario 10.00-13.30 o il pomeriggio su appuntamento.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.