Equitalia: petizione dei cittadini per tenere aperto lo sportello. L’appello di Coldiretti

Più informazioni su

ARCIDOSSO – Aumentano i disagi dei cittadini. A chiudere è lo sportello di Arciidosso di Equitalia, uno sportello che, come ricorda Coldiretti serviva anche le zone di «Sorano e Pitigliano, e fungeva da ufficio riscossioni e informazioni, utili alla chiusura di pratiche indispensabili a singoli e aziende. Con la sua soppressione, e l’accentramento di tutte le attività a Grosseto, si aggiungono ulteriori disagi ad un sistema economico, quello della montagna amiatina, già provato dalla crisi». Così Paolo Mariotti, responsabile di zona della Coldiretti, torna a chiedere il mantenimento del servizio per le popolazioni residenti sull’Amiata, che non possono sobbarcarsi, nel complesso rapporto con l’amministrazione finanziaria, anche un’ora o più di viaggio.

«Equitalia – spiega il rappresentande di Coldiretti – tratta cartelle esattoriali, talvolta vi è la necessità di chiarire alcuni aspetti, e la presenza dell’ufficio di Arcidosso, dove spesso l’impiegato conosceva gli utenti, agevolava molto le pratiche. Coldiretti – conclude Mariotti – si sente vicina ai cittadini che stanno organizzando una petizione per ottenere il mantenimento del servizio ad Arcidosso, almeno come punto di orientamento con cadenza bisettimanale, anche in considerazione del fatto che ben 11 comuni del comprensorio amiatino hanno prorogato ad Equitalia l’affidamento per sei mesi della riscossione delle tasse locali».

 

Più informazioni su

Commenti