Quantcast

Il pecorino della solidarietà per ricostruire la scuola di Albinia

GROSSETO – Dal 26 febbraio al via la vendita del pecorino della solidarietà. Il Consorzio tutela pecorino Toscano vuole così contribuire ad un progetto di solidarietà che riguarda la scuola di Albinia. Acquistando il pecorino della solidarietà si contribuirà così a rifare il parco giochi della scuola e ad acquistare parte degli arredi «La scuola – afferma il direttore del Consorzio Andrea Righini -, tranne che per i muri portanti ed i tramezzi è stata completamente danneggiata, dal pavimento, agli infissi, agli arredi ed al parco giochi. Gli Enti Pubblici parteciperanno, ognuno per la propria competenza, alla ristrutturazione generale, ma si devono ancora trovare i fondi per l’acquisto degli arredi ed il rifacimento del parco giochi esterno.»

«Le catene che assieme ai caseifici soci del Consorzio hanno aderito all’iniziativa sono: Carrefour, Co.Na.D. del Tirreno, Esselunga, Etruria Simply, Unicoop Firenze e Unicoop Tirreno – proseguono dal Consorzio -. La vendita al pubblico di Pecorino Toscano stagionato, in porzioni da 1⁄2 forma sottovuoto, si protrarrà fino al 14 marzo. Il prezzo di vendita sarà simbolico, € 10,30/kg., ed € 1,00 per ogni pezzo venduto andrà in beneficenza.»

Commenti