Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Fratelli d’Italia lancia la sfida sul sociale. Angelini: «Io diversamente abile e diversamente politico» foto

FOLLONICA – Parte da Follonica la sfida di Fratelli d’Italia sulle proposte che il partito di centrodestra ha inserito all’ordine del giorno sui temi sociali e in particolare sulla disabilità. Argomenti toccati durante l’incontro di presentazione dei candidati maremmani al parlamento.

«In questa campagna elettorale – dice Pierfrancesco Angelini (nella foto), candidato al senato – ho scelto lo slogan “diversamente abile, diversamente politico”. Sul tema della disabilità c’è ancora molta strada da percorrere: bisogna ricordare che questo è un tema che non può essere appannaggio soltanto del centrosinistra».

«Noi come Fratelli d’Italia – aggiunge Angelini – che guardiamo al sociale abbiamo proposte concrete: sgravi fiscali, sostegno per le strutture che si occupano di disabilità, e attività sportive gratuite per tutti i minori disabili».

Ma non c’è da combattere soltanto contro le barriere architettoniche. Tra le «battaglie» di Angelini anche quelle contro i costi della politica. «C’è tanto entusiasmo e tanta voglia di partecipazione nella gente di centrodestra. Dobbiamo diminuire il numero di parlamentari e chi vuole la scorta è bene che se la paghi. Se sarò eletto non “scapperò”, ma resterò tra la gente: questa è la mia battaglia e io sono abituato a combatterle fino in fondo».

Soddisfatto della campagna elettorale anche Jurij Di Massa: «Abbiamo fatto tanti chilometri in giro per la Maremma, siamo tornati a fare politica tra le gente e questa per noi è già una vittoria».

Presente all’iniziativa anche il coordinatore provinciale del partito Fabrizio Rossi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.