Pratiche più snelle con la gestione informatica dello sportello Suap

di Lorenzo Falconi

GROSSETO – Pratiche più snelle a partire da domani, si accorciano i tempi di gestione nel passaggio al Suap, lo sportello unico per le attività produttive che coinvolgono la Asl9. La nuova procedura, completamente automatizzata, sostituisce il vecchio scambio cartaceo, riducendo i tempi di attesa e semplificando la trasmissione della documentazione. «Un passo in avanti importante per rendere le pratiche più affidabili e, al tempo stesso, dare una valutazione sui tempi di risposta – precisa il presidente della Provincia Leonardo Marras -. La semplificazione per l’impresa locale è evidente, inoltre rappresenta un forte segnale utile a migliorare la competitività».

Lo sforzo messo in atto dalla Provincia di Grosseto è uno dei primi esempi ma carattere regionale di quanto sia possibile ridurre i tempi di attesa attraverso procedure automatizzate. «Il potenziamento della piattaforma tecnologica – osserva Gianfranco Chelini, assessore allo sviluppo economico -, consente ai Comuni di operare nel migliore dei modi, ampliando il servizio alle imprese. Non dimentichiamoci che il costo della burocrazia è uno dei maggiori vincoli di crescita per le imprese. Con la nuova procedura, da qualsiasi ufficio è possibile aprire e controllare le pratiche, senza carta e senza eccessivi tempi di attesa. In più c’è l’aspetto della tracciabilità del documento».

Uno snellimento notevole quindi, dato che il 60% delle pratiche Suap coinvolgono la Asl 9. «I benefici per i titolari delle pratiche non sono solo in termini di risparmio  di tempo, ma anche di tracciabilità e trasparenza – spiega Paolo Madrucci, direttore del dipartimento di prevenzione della Asl9 – Ogni invio è documentato da una ricevuta di avvenuta trasmissione e da quel momento viene calcolato il tempo necessario per chiudere il procedimento . L’imprenditore, tra l’altro, può in ogni istante controllare on line lo stato di avanzamento, con una riduzione degli errori ridotta al minimo».

Commenti