Nasce un’associazione per tutelare la zona dei Bagni del Petriolo

Più informazioni su

PETRIOLO (SI) – Un’associazione per tutelare la zona dei Bagni del Petriolo, sia da un punto di vista ambientale e per la promozione di un turismo eco-sotenibile, e per l’uso e il godimento delle acque. L’associazione “Gli amici dei Bagni di Petriolo” si costituirà sabato. «Il Petriolo – affermano – deve tornare ad avere la dignità ed il decoro di un tempo, non solo come luogo di cura termale, ma anche come punto di incontro tra persone diverse e unite dal rispetto della natura di questo luogo magico. La sorgente termale ha formato, da secoli, vasche e pozze calde libere per tutti coloro che ne volessero godere: il principale obiettivo dell’associazione è mantenere l’acqua termale pubblica, contro ogni tentativo di privatizzare la sorgente a beneficio di pochi; ci batteremo perché l’accesso alle vasche libere, nel pieno rispetto dell’ambiente, sia sempre garantito, ed anche più agevole con la possibilità di servizi igienici, di un parcheggio, di un punto di ristoro.»

«La zona dei Bagni di Petriolo, e tutta la valle del Farma, merita di essere tutelata e difesa – prosegue l’associazione -, particolarmente ora che i lavori per la costruzione del nuovo viadotto pongono nuovi problemi e rischi di inquinamento, se non addirittura, come l’esperienza di altri cantieri insegna, la modifica delle falde acquifere e la conseguente riduzione o scomparsa delle sorgenti di acqua calda.» L’assemblea costitutiva dell’associazione si terrà il sabato 2 febbraio 2013 dalle ore 16 all19 nella sala del circolo Arci di San Lorenzo a Merse.

Più informazioni su

Commenti