Quantcast

Rugby: via al girone di ritorno. Riparte il campionato per la Futura

Più informazioni su

GROSSETO – Conclusa la lunga pausa di Natale e capodanno, il Futura Grosseto rugby club inizia oggi il girone di ritorno del campionato regionale di C2 con l’obiettivo di cambiare passo. Nel girone di andata, infatti, i biancorossi del presidente Andrea Benvenuti hanno portato a casa una sola vittoria – al debutto proprio contro l’Etruria Piombino, sul campo del quale giocheranno oggi – e sin troppe onorevoli sconfitte.

«In molte delle ultime gare – spiega l’allenatore, Riccardo Graziosi – abbiamo giocato alla pari con squadre che ci sopravanzavano in classifica, finendo generalmente per perdere la partita nel secondo tempo. Quasi sempre per mancanza di attitudine mentale e per il crollo fisico dei giocatori. Devo dire – aggiunge Graziosi – che spesso abbiamo avuto problemi per i molti infortuni, o per l’assenza di giocatori importanti a causa di problemi di lavoro. E anche per questo, nonostante i risultati, sono convinto che possiamo fare un eccellente girone di ritorno, togliendoci qualche bella soddisfazione».

L’ultima partita di dicembre, in casa della seconda in campionato Bellaria di Pontedera, ha visto il ripetersi proprio di questo cliché. Con una sconfitta per 30 a 12 maturata nella parte finale del secondo tempo, quando i padroni di casa hanno realizzato due mete consecutive che hanno annichilito un Grosseto fino a quel momento bello e battagliero, in grado di fare due belle mete con i trequarti e di combattere a viso aperto anche se sotto per 20 a 12.

«C’è senza dubbio un problema di tenuta atletica – spiega il presidente del Futura, Andrea Benvenuti – associato a uno di concentrazione. In questa lunga pausa invernale abbiamo cercato di lavorare per migliorare il rendimento in campo. A Piombino, terza forza del campionato, sarà dura, ma conto di vedere un cambio di mentalità e di attitudine».

Più informazioni su

Commenti