Pino cade sulla pista polivalente. Operai al lavoro ma è polemica

SCARLINO – Non si sa se sia caduto di schianto o se si sia adagiato piano piano rallentato e ancorato a terra dalle radici. Fortunatamente non c’era nessuno quando, ieri mattina, un grosso pino si è abbattuto sulla pista polivalente in località Portiglioni, al Puntone di Scarlino. L’albero si è disteso sulla pista abbattendo parzialmente la recinzione. «Ci sono stati solo danni materiali all’impianto sportivo – afferma il sindaco Maurizio Bizzarri -, già oggi gli operai del Comune rimuovevano la pianta e ripristinavano la zona. Per fortuna in quel momento non erano presenti persone ed è stato evitato il peggio.»

Ma c’è anche chi sostiene che l’evento avrebbe potuto essere evitato: a giugno afferma Antonino Vella «suggerimmo di provvedere al mantenimento della pulizia del parco, al ripristino della rete del campetto di gioco, alla potatura dei pini e alla rimozione degli alberi ormai secchi di Viale dei Cipressi. Ma durante tutta l’estate non una sola volta il parco è stato pulito e la rete mai ripiazzata. Men che mai è stata effettuata una pulizia degli alberi benchè in più occasioni fossero caduti dei rami secchi.»

«Abbiamo ricordando il perdurare del pericolo – prosegue Vella – vista la frequentazione del luogo da parte di numerosi bambini, ragazzi , anziani , ciclisti ed escursionisti di passaggio visto che dal parco inizia un percorso di trekking e mauntain bike. Ieri un enorme pino (forse il più maestoso della zona) è improvvisamente collassato ed è caduto di traverso alla pista di basket spaccando definitivamente la recinzione. Non oso pensare a ciò che sarebbe potuto accadere se sulla pistina ci fossero stati (come spesso succede) dei bambini a giocare» vella conclude chiedendo al sindaco se oltre alla rimozione dell’albero è previsto anche il ripristino della recinzione.

Commenti