Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Centrosinistra, la coalizione promuove il 2012 e rilancia le primarie. Alle opposizioni chiede coerenza

Più informazioni su

FOLLONICA – Il 2012 non sarà certo ricordato come l’anno più tranquillo per la politica follonichese, ma la colazione di centrosinistra nel consueto bilancio di fine anno promuove l’attività politica degli ultimi 12 mesi. Centrosinistra a Follonica significa soprattutto la maggioranza che sostiene la giunta guidata da Eleonora Baldi foramta da Pd, Sel, Idv e circolo Riformista.

«Insieme al Sindaco, assessori e la presenza non sempre puntuale del Capo Gruppo, – scrive Rolando Stella, coordinatore della coalizione – la coalzione si è riunita 17 volte in 12 mesi sui temi più importanti della città come i villaggi turistici, il Regolamento Urbanistico,il bilancio, la nautica, le vicende riguardanti gli avvisi di garanzia ed il rinvio a giudizio di Amministratori, dirigenti e tecnici comunali».

«Di fronte alle “dimenticanze” agli strumentali attacchi delle opposizioni Consiliari e di qualche lista civica, abbiamo espresso piena fiducia nella Magistratura e nella Giustizia e riconfermato la nostra vicinanza e solidarietà nei confronti degli Amministratori raggiunti da avvisi di garanzia o di rinvio a giudizio, esprimendo la nostra piena fiducia sul loro operato».

La coalizione di maggioranza ricorda anche i “successi” del centrosinistra a Follonica. «Grazie alle Amministrazioni che si sono succedute in più legislature, Follonica ha raggiunto traguardi rilevanti in termini di servizi ed opere pubbliche. Tra queste le bandiere Blu, l’assegnazione del PIUSS per la riqualificazione dell’Ex-Ippodromo e dell’ex-Ilva, il riconoscimento da parte del Governo Centrale per la trasparenza, quello per la cura del verde pubblico, l’introduzione della raccolta differenziata porta a porta in alcuni quartieri e l’impegno ad estenderla in altri, ricevere dalla Regione circa 800 mila euro per abbattere i vincoli del patto di stabilità che serviranno per realizzare 3 progetti qualificanti per l’arredo urbano, aver attuato una gestione virtuosa e parsimoniosa del bilancio tagliando e riqualificando la spesa corrente negli ultimi 3 anni per oltre 1milione di euro».

Qualche stoccata Stella la lancia alle opposizioni: al Pdl che avrebbe «un limite di iniziativa politica» sempre impegnato a criticare «il sindaco Baldi e criticando in modo catastrofico» e al Psi che «continua a non distaccarsi dal “defunto Terzo Polo” e persevera nell’ostinato accanimento verso Sindaco e Giunta al pari della Destra», un comportamento ambiguo visto proprio il Psi ha «sottoscritto la “carta d’intenti” e partecipato al processo partecipativo delle “Primarie”».

Un contesto politico, conclude Stella, «che renderà più problematiche e meno scontate le alleanze e le auto candidature a primo cittadino» anche se un punto fermo c’è e ci sarà: le primarie «saranno perciò i cittadini ,al termine della naturale scadenza elettorale nel 2014 a valutare l’operatodegli Amministratori».

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.