Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Slow food: a Porto Santo Stefano Piemonte contro Toscana per la “Disfida dello stocco”

PORTO SANTO STEFANO – È prevista per il prossimo venerdì 4 gennaio 2013 a partire dalle 20,30 nella tensostruttura in piazzale dei Rioni a Porto Santo Stefano la seconda edizione della “Disfida dello Stocco”.

Grazie alla collaborazione della Pro Loco e al patrocinio del comune di Monte Argentario, la condotta slow food replica l’evento gastronomico che ha già riscosso un buon successo durante le festività natalizie dello scorso anno, ma naturalmente con qualche variante.

La pietanza, oggetto della sfida, è quella della tradizione marinara-culinaria santostefanese, il baccalà o stocco, ma a contendersi la vittoria saranno due chef “forestieri”, ognuno a rappresentare una regione e a interpretare a proprio modo il piatto. Per la Toscana sarà presente Flavio Biserni dell’Antica Fattoria del Grottaione di Montenero d’Orcia, e per il Piemonte verrà Ugo Fontanone della Taverna Fra Fiusch di Moncalieri. A fare da arbitro e da supervisore, interverrà un altro chef, amico di Slow Food Argentario, Francesco Angeloni del Cantuccio di Buriano.

Le regole della disfida sono sempre le stesse: chiunque interverrà, di fronte alla degustazione dei due piatti, accompagnati da un buon calice di vino, dovrà votare per il preferito.

Un confronto tutto da assaporare grazie all’accompagnamento dei vini offerti dagli sponsor Antinori e Antica Fattoria della Parrina. l’entrata, da 10 euro, prevede la degustazione dei due piatti accompagnati da un calice di vino.

L’incasso della serata, al netto delle spese di organizzazione, sarà interamente devoluto in favore degli Alluvionati di Albinia.

Per info e prenotazione tel 335 5354884 (Gian Luca), oppure mail: slowfood.argentario@gmail.comwww.presidiosatavola.it 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.