Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

“A Capodanno non fare il botto”: anche a Grosseto la Croce Rossa lancia la campagna per la sicurezza contro i petardi

Più informazioni su

GROSSETO – Con l’approssimarsi dei festeggiamenti per la fine dell’anno, si verificano numerosi incidenti dovuti all’uso di petardi non regolari i quali, talvolta, possono anche causare la morte ed in molti altri casi infortuni anche di seria entità a mani, viso e occhi.

La Cri è impegnata in una campagna nazionale di prevenzione. Attiva anche nel territorio provinciale di Grosseto. Cosa fare, quindi, per evitare il peggio: anzitutto non acquistare botti illegali ma rivolgersi solo a venditori autorizzati e segnalare alle Forze dell’Ordine ogni possibile artificio non legale. Allontanare i bambini e non permettere loro di avvicinarsi ai botti specialmente durante l’utilizzo. Non utilizzare petardi all’interno di locali.

In caso di principio d’incendio avvisare immediatamente il 115 dei Vigili del Fuoco. Non tentare di riaccendere un petardo inesploso perché potrebbe esplodere od incendiarsi improvvisamente. I botti inesplosi devono essere buttati e sotterrati con sabbia ed acqua. Non toccare assolutamente i botti inesplosi rinvenuti nelle strade né tentare di accenderli. E’ consigliabile avvertire il 112 o 113, anche in forma anonima. Non usare armi e non lanciare oggetti dalle finestre. Mettere al riparo gli animali perché si spaventano dalle esplosioni. Se all’esterno tenerli al guinzaglio e non farli avvicinare a botti inesplosi. In caso di emergenza sanitaria occorre avvertire il numero gratuito 118 avendo cura di descrivere la dinamica dell’infortunio. Non riattaccare perché il primo a farlo dovrà essere l’Operatore che ha risposto, il quale lo farà solo dopo aver acquisito tutte le informazioni necessarie per inviare il mezzo di soccorso più adeguato.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.