Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Primarie Pd: ecco i sei candidati in Maremma. Si vota domenica 30 dicembre

Più informazioni su

GROSSETO – Si avvicina l’appuntamento con il voto delle primarie del Partito Democratico per la scelta dei candidati alle elezioni politiche del 2013. In provincia di Grosseto saranno sei i candidati: tre uomini e tre donne. Questi i nomi dei protagonisti delle “corsa democratica”: Luca Sani, deputato uscente, Marco Simiani, presidente della Rama, Paolo Freguglia, docente universitario, Ulrica Fatarella, consigliere provinciale, Giovanna Longo, consigliere provinciale, Anna Maria Gaggioli, consigliere comunale.

Oggi a Grosseto si è riunita la direzione provinciale del partito che oltre “convalidare” le candidature ha definito anche le regole per le primarie: si vota domenica 30 dicembre dalle 8 alle 21. Potranno partecipare al voto tutti gli elettori che si sono registrati durante le primarie per la scelta del candidato premier del centrosinistra e quindi lo scorso 25 novembre e anche tutti gli iscritti al Pd che in provincia di Grosseto sono circa 3.700. Per quanto riguarda il voto si potrà esprimere una preferenza per il candidato uomo e la candidata donna; non si potrà votare per due uomini o per due donne.
Nei prossimi giorni poi saranno comunicate anche le sedi dei seggi che potrebbero essere meno numerosi rispetto a quelli previsti per il 25 novembre.

Intanto domani appuntamento alle 15 alla Fondazione Il Sole di Grosseto per l’incontro al quale parteciperanno i sei candidati alle primarie. In quell’occasione i protagonisti avranno la possibilità di confrontarsi pubblicamente e rispondere anche alle domande dei cittadini presenti.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Lido Raspollini

    Mi sembra che un nome “probruciatore” ci sia ancora… ATTENZIONE, votare chi ci vuole morti non credo che convenga. Perlomeno dichiari pubblicamente il contrario….

  2. Scritto da Lido Raspollini

    Mi sembra che un nome “probruciatore” ci sia ancora… ATTENZIONE, votare chi ci vuole morti non credo che convenga.

  3. Scritto da mixer

    non ci siamo ancora.la vera democrazia è quella in cui il popolo sceglie i candidati.non quella in cui il popolo è chiamato votare su una lista “preconfezionata” di candidati.Come si dovrebbe fare? Semplice.Chi intende candidarsi si sottopone al giudizio popolare.Liste via web.Voto via web.semplie, rapido ed economico.