Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Concerto di musiche russe per raccogliere fondi per Albinia

GROSSETO – Proseguono gli appuntamenti della Fondazione Grosseto Cultura che per domani, domenica 23 dicembre, ha in programma un concerto di musiche russe di fine ottocento con lo scopo di raccogliere fondi a favore degli alluvionati di Albinia. Il concerto, che si svolgerà alle ore 18.00, al Museo di Storia Naturale della Maremma, vedrà l’esibizione di Matteo Andreini e Ettore Candela. Da Nicolaiew a Skryabim i due maestri ci accompagnano in un viaggio musicale d’altri tempi: sui tasti bianchi e neri corrono Polka e Valzer, la Fantasia n. 5 fino al gran finale con la Rapsodia Russa di Rachmaninov.

Matteo Andreini si è diplomato al Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma. Vincitore di primi premi in vari concorsi, da anni ha intrapreso la carriera concertistica suonando per importanti associazioni in diverse città. Nel 2000 ha effettuato una serie di concerti in Germania con il baritono Claudio Del Tin. Ha tenuto concerti solistici con varie Orchestre tra le quali l’Orchestra Sinfonica “Guido d’Arezzo”, l’Orchestra Sinfonica “Città di Grosseto”, l’Orchestra Lirico-sinfonica di Lecco, l’Orchestra Filarmonica di Stato di Oradea. È docente di pianoforte presso l’Istituto Comunale Musicale “P. Giannetti” di Grosseto ed è stato pianista collaboratore negli anni 2002 e 2003 della Stagione Lirica di Grosseto. E’ fondatore e direttore artistico dell’Orchestra Sinfonica “Guido d’Arezzo”.

Ettore Candela ha studiato composizione, analisi musicale, e canto gregoriano presso l’Istituto Diocesano di musica sacra di Firenze con Sergio Militello, Composizione liturgica, Organologia, Basso continuo e improvvisazione organistica presso l’Accademia di musica per organo di Pistoia. È autore di molta musica per pianoforte, organo, cameristica e corale. Appassionato musicologo, ha tenuto seminari su Simbolismo teosofico nelle ultime sonate per pianoforte di Scriabin, sulle Variazioni Goldberg di Bach, sul Simbolismo teologico e struttura esoterica nelle grandi opere per clavicembalo di Bach, sulla Turandot e Tosca di Giacomo Puccini. Ha registrato per Penthafon, Amiata Records, Phoenix Classic, Divine-Arte e Metier (UK). È docente di Cultura musicale generale (armonia e contrappunto), Informatica musicale e organo ed è collaboratore pianistico nelle classi di canto presso l’Istituto Musicale Comunale “P. Giannetti” di Grosseto.

La manifestazione, a ingresso libero, rientra nel cartellone di eventi “Natale con i tuoi, Natale per i tuoi” a cura di Fondazione Grosseto Cultura, con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Grosseto e contribuisce alla raccolta fondi per gli alluvionati di Albiania.

Per il calendario completo: www.fondazionegrossetocultura.it/

 

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.