Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cisl: cambiano le regole per la disoccupazione con requisiti minimi

GROSSETO – L’erogazione di disoccupazione con requisiti ridotti da gennaio verrà erogata attraverso la mini-ASpI 2012. a dare la notizia Alessandro Gualtieri della Fisascat Cisl «L’Inps ha confermato, dopo una lettura interpretativa concordata con il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, che non c’è pericolo per chi ha maturato i requisiti per la “vecchia” disoccupazione. Per il 2012, afferma l’Inps, la disciplina avrà “come riferimento i requisiti assicurativi e contributivi dell’indennità di disoccupazione ordinaria con requisiti ridotti, mentre la durata e la misura saranno calcolate in base alle nuove disposizioni normative relative alla indennità di disoccupazione denominata mini-ASpI”. La Fisascat Cisl Grosseto fa sapere che sarà possibile presentare la domanda per il riconoscimento dell’indennità di disoccupazione mini-ASpI, riferita a periodi di disoccupazione intercorsi nel 2012, tra il 1° gennaio e il 2 aprile 2013 (31 marzo e 1 aprile sono giorni festivi).»

«Nella sostanza – afferma Alessandro Gualtieri di Fisascat Grosseto, per il lavoratore cambia il metodo del calcolo della prestazione che sarà erogata, infatti la mini-AsPI consisterà in un importo calcolato sulla base del 75% della retribuzione di riferimento per una durata pari alla metà delle settimane lavorate nel 2012 e sarà erogata in unica soluzione e non mensilmente come in passato».

A partire da Gennaio 2013 la Fisascat Grosseto organizzerà una serie di seminari gratuiti riguardanti le novità che la riforma ha portato nell’ambito delle disoccupazioni.

CONTATTI: FISASCAT-CISL GROSSETO VIA MAMELI N°13 – 58100 – GROSSETO TEL. 0564/422319 FAX 0564/422319

E-MAIL: fisascat.grosseto@cisl.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.