Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Cortometraggi per parlare di stili di vita: accordo tra Società della Salute e Scuola di Cinema

Più informazioni su

GROSSETO – Veicolare attraverso il linguaggio cinematografico informazioni preziose sulla nostra salute: è con questo obiettivo che la Società della Salute grossetana ha dato avvio a un collaborazione con la Scuola di cinema- Laboratorio per filmakers di Grosseto.

Grazie all’accordo, un gruppo di studenti della Scuola sostenuta dall’associazione “Storie di cinema” – insieme al Polo “Bianciardi”, al liceo statale “Rosmini” e con il patrocinio della Provincia di Grosseto – sarà chiamato a riflettere su un tema legato agli stili di vita per poi realizzare un cortometraggio in tutti i suoi aspetti, partendo dalla sceneggiatura, curandone la regia e la recitazione, per arrivare poi alla post produzione.

Dopo l’esperienza di “Segnali di fumo”, il video dedicato a come smettere di fumare e realizzato da un gruppo di studenti dello scorso anno, la Giunta della Società della Salute grossetana (composta dai sindaci dei comuni consorziati e dall’Azienda sanitaria locale) ha stabilito di formalizzare una collaborazione tra i due soggetti, per produrre filmati dedicati ad altri comportamenti “virtuosi”, importanti per il benessere. Il tema su cui lavoreranno quest’anno, è l’importanza del movimento e i danni legati a uno stile di vita sedentario.

I professionisti di Coeso SdS e i medici della Asl 9 si renderanno, quindi, disponibili per concordare i contenuti da trattare, valutare l’efficacia delle idee proposte e, più in generale, analizzare dal punto di vista scientifico le informazioni veicolate.

“La forza di questa collaborazione – spiega Fabrizio Boldrini, direttore di Coeso Società della Salute – sta nel fatto che si chiama a ragionare di questi temi un gruppo eterogeneo di persone, non necessariamente esperte. A loro spetterà il compito di ideare strategie efficienti per trasmettere l’informazione in maniera leggera, ma pregnante e, allo stesso tempo, saranno messe a conoscenza di dati e informazioni che porteranno a riflettere anche sui loro stessi comportamenti”. Come testimoniano molti studi, infatti, per modificare gli stili di vita è più efficace lavorare attivamente con piccoli gruppi di persone, invitandoli a fare proprie certe consapevolezze, piuttosto che promuovere campagne generaliste.

“Il rapporto con la Società della Salute grossetana – commenta Francesco Falaschi, regista e docente della Scuola di cinema – è un’occasione importante per i nostri studenti che si trovano così a lavorare su tematiche sociali e sanitarie e a confrontarsi con un committente esterno che pone degli obiettivi precisi”.

Intanto, il cortometraggio dedicato a come smettere di fumare è disponibile sul canale Youtube di Coeso SdS (www.youtube.com/coesoareagr) e nei prossimi mesi sarà distribuito a tutti gli studenti delle classi terze degli istituti superiori di primo grado di Grosseto, Castiglione della Pescaia, Scansano, Civitella Paganico, Campagnatico e Roccastrada.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.