Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Sicurezza stradale, dalla regione arrivano 1,2 milioni di euro: lavori sulle Collacchie e in città

Più informazioni su

FIRENZE – Messa in sicurezza di alcune pericolose intersezioni stradali del comune di Grosseto e la sistemazione della strada provinciale 158 “delle Collacchie”, nell’incrocio tra Casotto Venezia e Marina di Grosseto, questi i due interventi vincitori del bando 2012 della Regione Toscana, i cui risultati sono stati presentati oggi dall’assessore regionale alle infrastrutture Luca Ceccobao nell’ambito del workshop “Le politiche regionali per la sicurezza stradale”.

In provincia di Grosseto saranno finanziati due progetti (su 3 presentati complessivamente), che attiveranno lavori per un 1,2 milioni di euro, dei quali 380.000 euro a carico della Regione Toscana.

«La Regione Toscana ha messo la sicurezza stradale tra le sue priorità – ha detto Ceccobao – e continua ad investire su questo tema, trovando ogni anno delle risorse per finanziare i migliori progetti presentati da Comuni e Province. Con i sei milioni del bando 2012 saranno realizzate opere importanti per migliorare la vita quotidiana dei cittadini, interventi velocemente cantierabili che miglioreranno la sicurezza e la vivibilità dei centri urbani. Inoltre si attiveranno cantieri fornendo così lavoro al settore edile, da tempo in crisi».

Elenco dei progetti finanziati:

• Provincia di Grosseto
02098 – S.P. 158 delle Collacchie – Sistemazione tratto Casotto Venezia incrocio Marina di Grosseto.
La Regione Toscana cofinanzierà l’intervento con 200.000 euro.

• Comune di Grosseto
Progetto di sistemazione dell’intersezione stradale di via del Tiro a Segno, via Preselle, via Bianciardi, con interventi di “traffic calming”. La Regione Toscana cofinanzierà l’intervento con 180.000 euro.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.