Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

La Croce Rossa di Follonica ha eletto il suo nuovo presidente: è Sergio Palmieri

Più informazioni su

FOLLONICA – È Sergio Palmieri il nuovo presidente del Comitato della Croce Rossa di Follonica. Eletto domenica scorsa, unico candidato, Palmieri succede, dopo ben 17 anni, a Vincenzo Errico, uno dei presidenti più longevi della Croce Rossa di Follonica che proprio in quegli anni ha visto la costruzione delle nuova sede del comitato della città del Golfo.

Sergio Palmieri è uno dei veterani della “CRI” e già dalla metà degli anni ’70 è stato attivo e promotore di importanti iniziative. Ha partecipato a buona parte delle emergenze nazionali, dai terremoti del Friuli, dell’Irpinia e dell’Aquila passando per l’ “Operazione Arcobaleno” in Albania ad “Antica Babilonia” in Iraq (nella foto la sede della Croce Rossa di Follonica).

Fino a pochi giorni fa è stato Ispettore Regionale dei Volontari del Soccorso della Toscana ricoprendo ruoli operativi anche di carattere nazionale.

Nel suo programma elettorale Palmieri ha esposto le linee guida per la gestione del Comitato Locale, che aderiscono essenzialmente alla “Strategia 2020” della Croce Rossa Internazionale cioè una serie di norme basate sull’analisi delle esigenze del territorio, in particolare per ciò che riguarda le attività di prevenzione finalizzate ad abbracciare quel principio originario della Croce Rossa di alleviare le sofferenze umane.

«Il Comitato Locale di Follonica – si legge nella nota della Croce Rossa – garantisce un servizio di primaria importanza per la nostra Città e per il territorio circostante, quindi al primo posto ci dovrà essere una maggiore comunicazione per spiegare non solo cosa occorre per prenotare un servizio, ma anche per far sapere tutto ciò che fa la C.R.I. e spingere sempre più persone ad avvicinarsi all’Associazione».

Proprio per questo, già a metà gennaio, partirà un nuovo corso di formazione per Volontari: l’auspicio da parte dell’associazione è quello di una massiccia partecipazione.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.