Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Gli eventi 2013 del Centro commerciale naturale. Marchionni: «Il Comune deve dirci se ci può sostenere»

di Lorenzo Falconi

GROSSETO – C’è un cartellone degli eventi che si estende per il primo semestre del 2013, ci sono idee, iniziative e volontà di proporre iniziative che sviluppino il commercio cittadino. Il Centro Commerciale Naturale, in collaborazione con Confcommercio e Confesercenti, propone lo strumento più indicato per stimolare l’Amministrazione Comunale a dare risposte. «Ci troviamo di fronte ad un punto interrogativo – spiega il presidente del CCN di Grosseto Andrea Marchionni (al centro nella foto) -, occorre capire con precisione se le Amministrazioni potranno intervenire a sostegno delle iniziative». Un problema che parte da lontano, in quanto il CCN di Grosseto si è aggiudicato un bando che prevede l’erogazione di finanze da parte del Comune, Pubblica Amministrazione al tempo stesso rimasta ingessata sulla questione. In realtà la legge vieterebbe all’Amministrazione Comunale di effettuare finanziamenti ad enti privati, ma è pur vero che in Toscana ci sono 25 altri CCN che ricevono sostegno in maniera diretta. «Purtroppo le nostre tempistiche organizzative non corrispondono a quelle del Comune – osserva ancora Marchionni -, il CCN in ogni caso rappresenta un valore aggiunto per il centro storico cittadino, è opportuno quindi che tutti salgano sulla stessa barca se vogliamo attuare determinati progetti».

Tra gli argomenti da portare avanti poi, c’è quello legato alla Tosap (Tassa Occupazione Spazi ed Aree Pubbliche), dato che viene chiesto al Comune di Grosseto di concedere sconti consistenti sulle imposte per l’occupazione del suolo pubblico. «A Grosseto il costo della Tosap è uno dei più alti in Toscana – precisa Simone Baldassarri (a sinistra nella foto), coordinatore Confcommercio -. Il problema va affrontato e bisognerebbe capire cosa ha in più il suolo pubblico della nostra città, rispetto a realtà come Firenze e Siena».

Intanto il calendario degli eventi è piuttosto fitto di appuntamenti che vanno dall’iniziativa “Arriva la Befana”, in programma dal 3 al 6 gennaio, fino alla “Notte Bianca”, fissata per il 29 giugno. In mezzo tante novità e quindi anche tanti banchi di prova per il commercio, come le iniziative legate al “Jazz in Shop”, oppure “Photo Festival”, manifestazioni del tutto nuove per Grosseto. «Quello che abbiamo messo in piedi è un approccio estremamente positivo – precisa Gloria Faragli (a destra nella foto), direttore Confesercenti Grosseto -, il calendario degli eventi del 2013 è la logica dell’essere propositivi. Ora però, occorre fare il passo successivo, riuscendo ad ottenere tutti gli strumenti dell’agire concreto».

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.