Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Alluvione, a cena con Legambiente e Arci per aiutare l’Albinia

GROSSETO – Una serata per stare insieme e dare un aiuto concreto alle popolazioni maremmane colpite dall’alluvione attraverso una ricca cena. Mercoledì 19 dicembre alle ore 20,30 il Circolo Arci Khorakhanè di Grosseto, in collaborazione con Legambiente, organizza una serata di raccolta fondi, d’informazione e sensibilizzazione sul tema dell’alluvione e sulla prevenzione legata al rischio idrogeologico. Questo per dare un aiuto concreto agli abitanti di Albinia, paese fortemente colpito dall’alluvione, e delle zone limitrofe.

Il costo a persona è di 22 euro (bevande incluse) ed è gradita la prenotazione al numero 349.0089398 o direttamente al Circolo Arci. Questo, invece, il menù della serata: antipasto: Crostino di cavolo toscano – Torta salata di verdure di stagione; primo: Tagliolini ai ceci; secondo: Arista di maiale con crema di cipolle ed erbette aromatiche, o Trippa bugiarda (per i vegetariani); contorno: Patate arrosto; dolce: Mele al forno con cannella e cioccolato.

Prima della cena saranno proiettati video, immagini e testimonianze raccolte dai volontari di Legambiente direttamente ad Albinia e nelle campagne circostanti. Nel corso della serata si alterneranno anche interventi, proiezioni e testimonianze, e sarà presentato il volume ‘Albinia – I giorni del fango’, una pubblicazione a quattro firme (Della Verde, Mastracca, Patanè, Russo), incorniciata dagli scatti del fotografo Enzo Russo, dedicata ai drammatici momenti dell’alluvione del 12 novembre. L’intero guadagno della serata sarà destinato alle popolazioni colpite dall’alluvione. Si ringraziano per lo speciale contributo offerto: Copaim-Gastronomia Italiana, Ival e Nicchi Frutta.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.