Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Acas per la solidarietà: beneficenza su due fronti. Raccolti 1500 euro

Più informazioni su

GROSSETO – Circa trecento persone hanno partecipato all’evento organizzato dall’associazione culturale Acas. All’aperi-cena, così viene chiamata la via di mezzo tra l’aperitivo e la cena di solidarietà, che si è tenuta nel salone del quartiere Pace, in via Unione Sovietica, sono stati raccolti 1500 euro da donare in beneficenza. Lo scopo dell’iniziativa era duplice, aiutare la popolazioni colpite dall’alluvione e, al tempo stesso, favorire l’associazione volontari per l’infanzia “progetto Cernobyl” che da anni si occupa dell’accoglienza dei bambini meno fortunati nel nostro territorio.

«Ringraziamo ancora una volta il circolo culturale Acas – ha detto il presidente dell’associazione volontari Paolo Diciotti -, questa è l’ennesima iniziativa che si concretizza in favore della nostra associazione. Quando le popolazioni alluvionate ci hanno chiesto una mano, non potevamo certo tirarci indietro, quindi il ricavato di questa serata ha una doppia finalità, dato che una parte dei soldi sarà destinata ai bisognosi del nostro territorio, mentre un’altra sarà impiegato nel progetto che da anni sosteniamo, con soggiorni terapeutici a Marina di Grosseto per i bambini di Cernobyl».

Una serata che è sta un successo, grazie anche alla musica del dj Marco Magini, alla lotteria di beneficenza e alla macchina organizzativa messa in moto, come da tradizione, da parte di Dino Svetoni. «Ci fa piacere vedere così tanta gente sensibile al problema della beneficenza che al tempo stesso riesce a divertirsi con le nostre iniziative – ha spiegato Ambra Cortesi, presidente Acas -. Quella di stasera è solo la prima di altre 3 serate a tema che si svolgeranno nel salone della Fondazione Il Sole, in viale Uranio». I prossimi appuntamenti, sono quindi fissati per il 26 gennaio, 2 marzo e 6 aprile, sempre nel segno della musica, del divertimento e, ovviamente, della beneficenza.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.