Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Paese blindato e centinaia di tifosi a Gavorrano per la Salernitana: esame superato foto

di Daniele Reali

BAGNO GAVORRANO – Il piccolo paese di provincia ce l’ha fatta e ha retto l’onda d’urto del blasone e della tifoseria campana. La sfida con i primi della classe della Salernitana è stata per Gavorrano e per tutto il territorio un banco di prova importante e non solo sul piano sportivo. In campo la squadra si è arresa solo nei minuti finali rimanendo sempre in partita e dimostrando di essere all’altezza, ma forse la prova più importante è stata superata fuori dal campo. Per la gara contro la corazzata del campionato, anticipata al sabato per motivi di ordine pubblico, il sistema di sicurezza ha funzionato alla perfezione: al seguito della squadra erano attese centinaia di tifosi che sono arrivati a Bagno di Gavorrano già dalla mattina, alcuni in auto, altri in minibus e pullman. Un’invasione comunque pacifica che ha richiesto però un grande sforzo organizzativo e logistico per la società e per l’amministrazione comunale, che ha messo in campo operai e agenti di Polizia Municipale.

Un’impresa straordinaria anche per le forze dell’ordine: per la sicurezza sono state impiegate decine di uomini di Polizia, Carabinieri e Guardia di Finanza e solo per circoscrivere la zona dello stadio sono state utilizzate più di 200 transenne. Un sistema che ha funzionato anche per la collaborazione tra comuni e amministrazioni: proprio le transenne per esempio sono arrivate a Gavorrano dai comuni limitrofi come Scarlino e Montieri. Misure straordinarie anche dentro lo stadio: per questa particolare occasione la società ha reclutato 40 stweard.

Alla fine tutto è andata come nelle previsioni: nessun incidente, nessun momento di tensione. Soltanto qualche disagio per i residenti sopratutto per la limitazione al traffico nella zona dello stadio. Un evento comunque eccezionale per una piccola realtà come quella di Gavorrano che grazie alla sua squadra in questi ultimi anni ha la fortuna di confrontarsi, sempre più spesso, con grandi palcoscenici e esami sempre più impegnativi.

(per ingrandire cliccare sulle foto)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.