Quantcast
Attualità

Rivoluzione Circhi a Grosseto. Passa la mozione per tutelare gli animali

circo_2012mod

GROSSETO – Il Consiglio Comunale di Grosseto ha approvato ieri (12 dicembre 2012) con 19 voti favorevoli e 1 astenuto la mozione su circhi e spettacoli con animali presentata dalle consigliere Stefania Laurenti (PD) e Cristina Citerni (SEL). La mozione rispecchia un modello proposto da tempo dalla LAV come evoluzione della precedente ordinanza comunale in materia e impegna il sindaco a emanare una nuova ordinanza che stavolta tenga conto delle linee guida Cites che definiscono primati, delfini, lupi, orsi, grandi felini, foche, elefanti, rinoceronti, ippopotami, giraffe e rapaci diurni e notturni come incompatibili alla vita dello spettacolo viaggiante.

“Il consiglio comunale ha chiesto in pratica al sindaco di vietare l’attendamento di quei circhi e mostre che espongano o usino queste specie – dichiara Giacomo Bottinelli, responsabile LAV Grosseto – e speriamo di vedere al più presto attuata la volontà della larghissima maggioranza dei rappresentanti dei cittadini di Grosseto. Non è il divieto assoluto ai circhi con animali che qualcuno auspicava, ma ancora oggi la legge italiana purtroppo non ci permette questo”.

“Sarà ovviamente necessario che l’ordinanza – prosegue Bottinelli –  oltre ad essere emanata in tempi brevi, sia anche fatta rispettare con severità, evitando così di fatto l’attendamento di moltissime strutture circensi che basano il proprio spettacolo su animali esotici e selvatici; ma è anche opportuno che queste nuove indicazioni del consiglio entrino quanto prima a far parte di un regolamento tutela animali del quale la città di Grosseto è ancora carente”.

La LAV  ringrazia sentitamente le consigliere  Stefania Laurenti e Cristina Citerni come presentatrici della mozione, che l’associazione ha affiancato durante il percorso di elaborazione del testo, ma anche tutti i 19 consiglieri che hanno votato a favore e in particolare coloro che intervenendo nel dibattito hanno espresso pubblicamente il loro apprezzamento come i consiglieri Giacomo Gori (Movimento 5 Stelle), Luigi Colomba (Gruppo Misto) e Chiara Daviddi (PD).

commenta