Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Razzismo e discriminazione: a Grosseto un corso per insegnare dialogo e condivisione

Più informazioni su

GROSSETO – A Grosseto si torna a parlare di razzismo e discriminazioni con la presentazione del progetto D.I.C.I. “Le discriminazioni nelle città e linee guida per i comuni italiani contro le discriminazioni” l’incontro, il terzo di un ciclo organizzato dal forum cittadini del mondo in collaborazione con il tavolo provinciale immigrazione i la consigliera di parità della provincia, si svolgerà domani, giovedi 13 dicembre, alle 15.30, presso il Cesvot in via Ginori a Grosseto.

D.I.C.I. è un progetto della durata di 22 mesi che mira ad aumentare la consapevolezza intorno al tema della discriminazione razziale e a promuovere un ruolo più attivo da parte delle città europee per contrastare e ridurre questo fenomeno. Il progetto parte dalla considerazione che il livello locale è il punto di partenza naturale e necessario per una efficace attuazione delle politiche e delle strategie di integrazione e di contrasto alla discriminazione.

Realizzato in Italia e in Germania, D.I.C.I. si pone l’obiettivo di promuovere il dialogo e la condivisione delle informazioni tra gli attori locali, nelle città e tra le città, valorizzando il ruolo dei comuni e mettendo in evidenza le buone pratiche e le metodologie innovative e trasferibili adottate nella lotta contro la discriminazione in ambito urbano, alla luce delle sempre più scarse risorse finanziarie disponibili e del complesso quadro delle responsabilità per l’attuazione delle politiche.

per info: http://www.comune.grosseto.it/

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.