Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Pd, via libera alle primarie per il Parlamento: si faranno il 29 e il 30 dicembre

Più informazioni su

GROSSETO – Per la scelta dei candidati alla Camera e al Senato il Partito Democratico ha deciso: si faranno le primarie. L’annuncio è di queste ore ed è stato confermato dai vertici del partito. La data indicata per scegliere chi dovrà essere presentato agli elettori nel prossimo appuntamento con le urne è il 29 e il 30 dicembre. Le elezioni si terranno con molta probabilità entro il mese di febbraio (quasi sicuramente intorno al 24) e per questo, visti i tempi tecnici per la presentazione delle liste e per la messa a punto della campagna elettorale i margini di manovra erano talmente stretti che è stato deciso di organizzare le primarie negli ultimi giorni del 2012.

Dopo il successo di partecipazione delle primarie per la scelta del candidato premier e dopo i tre milioni di elettori si sono presentati il 25 novembre per il primo turno e il 2 dicembre per il ballottaggio, sarebbe stato difficile decidere di non continuare sullo stesso binario. Da giorni si ventilava l’ipotesi di primarie aperte per la scelta dei candidati in parlamento e proprio oggi è arrivata la conferma che la consultazione si farà e si farà in breve tempo.

Tra due settimane praticamente gli elettori del centrosinistra saranno nuovamente chiamati a scegliere tra i candidati che il Pd metterà in “vetrina”. I dettagli sulle famose regole saranno forniti nei prossimi giorni. Lunedì prossimo dovrebbe essere chiarito anche il metodo di scelta dell’elettorato: potrebbe essere totalmente aperto oppure riservato per esempio ai soli elettori che hanno partecipato il 25 novembre alla primarie di “Italia Bene Comune”.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.