Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Natale adotta una Pigotta: un regalo speciale a sostegno dei bambini poveri

Più informazioni su

GROSSETO – L’Auser territoriale di Grosseto e il Comitato provinciale Unicef hanno organizzato due giornate di solidarietà internazionale, “A Natale adotta una Pigotta” in favore dei bambini dei Paesi in via di sviluppo. Il 15 e il 22 dicembre, presso il centro commerciale “Aurelia Antica” a Grosseto, a partire dalle ore 10 i volontari dell’associazione saranno presenti con uno stand dove “adottare” le bamboline di pezza fatte a mano dalle sarte dell’Auser e aiutare così l’Unicef a finanziare progetti a sostegno dell’infanzia nei Paesi poveri: con l’acquisto di una Pigotta si garantisce infatti assistenza sanitaria e un kit salvavita a un bambino per ridurre il pericolo di mortalità nei suoi primi cinque anni di vita.

Fino a oggi la Pigotta ha salvato 700mila bambini, riducendo la mortalità infantile per malattie. Un progetto di solidarietà importante a cui l’Auser territoriale di Grosseto ha sempre dato un forte contributo, consegnando all’Unicef, dal 2008 al 2011, 500 Pigotte. Mentre quelle pronte a essere adottate il 15 e il 22 dicembre saranno 140, ognuna con la propria carta d’identità e il nome del suo autore, insieme a una cartolina postale che permetterà a chi la adotterà di avvertire chi l’ha realizzata che la sua Pigotta ha trovato casa.

Le bamboline sono state realizzate a mano con tanta generosità ed entusiasmo dalle volontarie dell’Auser di Ribolla, di Gavorrano, del Centro sociale “Argento vivo” di Capalbio e dalle volontarie Auser del nuovo Laboratorio di Grosseto.

“Partecipate numerosi – è l’invito dell’Auser a volontari, soci e cittadini -. Le Pigotte una volta adottate garantiscono una vita più sana e dignitosa a tanti bambini”.

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.