Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

I boschi delle Colline Metallifere eccellenza della Toscana. Sono seimila gli ettari “certificati”

MASSA MARITTIMA – Il 6 dicembre si è conclusa la visita della società ICILA ai complessi forestali di Valpiana, Montebamboli/Marsiliana e Frassine con la conferma della certificazione secondo gli schemi internazionali PEFC e FSC di quasi seimila ettari di bosco. Il rapporto dei funzionari dell’Organismo di Certificazione ha valutato positivamente tutti gli aspetti della gestione forestale attuata dall’Unione di Comuni montana Colline Metallifere. La certificazione attesta l’attenzione dell’Ente per una gestione forestale sostenibile del patrimonio sia dal punto di vista ambientale che da quello della sicurezza sul lavoro dei propri dipendenti. In particolare sono state anche valutate le ricadute positive, in termini di professionalità, di rispetto per l’ambiente e di prevenzione dagli infortuni, sulle numerose ditte boschive private che gestiscono gli appalti nel patrimonio. Tra i numerosi programmi di miglioramento in corso si segnala quello relativo al monitoraggio delle specie faunistiche rare e minacciate di estinzione che ancora trovano un habitat favorevole nel nostro territorio.

L’area interessata dalle certificazioni si sviluppa nelle basse colline di macchia mediterranea che da Massa Marittima si spingono in direzione del mare verso il parco di Montioni (località di Marsiliana e Montebamboli), nella zona prossima alla frazione di Valpiana in direzione del Lago dell’Accesa e nei boschi del Frassine in Comune di Monterotondo Marittimo.

Al momento l’Unione è il solo tra gli enti Toscani che ha certificato una parte del patrimonio forestale regionale in gestione e il prossimo obiettivo è di estendere tale riconoscimento a tutti i propri boschi ubicati nei comuni di Massa Marittima, Montieri e Monterotondo su di un’area di ben 11mila ettari interessando anche le valli del Milia e del Pavone, la zona di Montarsenti e i Poggi di Prata. Informazioni sulle certificazioni forestali sono disponibili sul sito dell’Unione, www.unionecomunicollinemetallifere.it , nella sezione Qualità e Sicurezza.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.