Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

A Grosseto troppe vendite promozionali, Confcommercio: è concorrenza sleale

Più informazioni su

GROSSETO – Nei 30 giorni precedenti l’inizio dei saldi (fissati quest’anno per il 5 di gennaio) è vietata ogni forma di vendita promozionale nel comparto abbigliamento e calzature. La puntualizzazione viene dalla Confcommercio grossetana e da Federmoda che ricorda come la norma sia nata «per garantire la concorrenza leale tra i vari esercizi». Sono infatti sempre più numerosi, anche nella città capoluogo della Maremma, i «casi di vendite straordinarie e di liquidazioni».

Confconsumatori ricorda a tutti che «Per non incorrere nelle sanzioni previste è necessario dare comunicazione di queste vendite al comune di competenza e specificarne le reali motivazioni(rinnovo o ampliamento dei locali, cessazione attività ecc) a fronte di un impegno a rispettare le finalità delle vendite stesse, e senza utilizzarle, come purtroppo spesso accade, come una sorta di “saldi con nome diverso”. Se i commercianti si sentono costretti a ricorrere ai “saldi” anche in questo periodo ante-natalizio – continua Confcommercio -, è un brutto segnale. E rovina anche l’effetto dei saldi veri e propri, che cominceranno il giorno antecedente l’Epifania e andranno avanti per 60 giorni.»

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.