Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Calcio, Lega Pro: Aprilia-Gavorrano 0-1. Nocciolini stende la capolista a domicilio

APRILIA – Colpo grosso del Gavorrano che passa sul campo della capolista grazie al gol vincente di Nocciolini (nella foto). Minerari cinici nel colpire l’avversario in avvio di gara e tenaci nel difendere il gol di vantaggio per la restante parte di gara. Un passo in avanti importante per i minerari che si confermano squadra da trasferta, a loro agio quando devono esprimersi lontano da casa.

Buso lanciava dal primo minuto Lanzano tra i pali, tra i titolari rientrava anche il centrocampista Rosati. I padroni di casa partivano arrembanti e al 2′ passavano in vantaggio con un colpo di testa di Ferri Marini, pescato però in fuorigioco. Al 10′, invece, tremava la traversa della porta difesa da Lanzano, in virtù della conclusione di Ferrari. La sfuriata iniziale dell’Aprilia, in compenso, si affievoliva un minuto più tardi, all’11’ Rosati colpiva dalla distanza, Di Vincenzo ci metteva i pugni, ma non bastava, sulla respinta del portiere il più lesto era Nocciolini che portava avanti i minerari. Ottenuto il vantaggio il Gavorrano controllava senza particolari patemi. Nel finale di primo tempo ci provava ancora Ferrari per l’Aprilia, alto di testa, oltre a Croce, la cui conclusione veniva neutralizzata a terra da Lanzano.

La ripresa vedeva la capolista premere con maggiore intensità sull’acceleratore, al 59′ Lanzano si esaltava sulla conclusione di Ferri Marini e manteneva in vantaggio il Gavorrano. L’attaccante dell’Aprilia si confermava il più pericoloso anche al 68′, quando sotto misura spediva di poco a lato. Brividi ancor più maggiori si registravano al 74′, quando il neoentrato Gomes si esibiva in una rovesciata a centro area, il bel gesto tecnico del portoghese s’infrangeva sulla traversa. L’assalto dell’Aprilia veniva interrotto dal contropiede dei minerari all’82’, il colpo di testa di Gurma però, veniva respinto di piede dal portiere Di Vincenzo. Nel finale i laziali insistevano, ma la retroguardia allestita da Buso resisteva alla forza d’urto avversaria. Il Gavorrano espugnava così il terreno di gioco della capolista e conquistava il quarto successo esterno su otto trasferte sinora disputate.

 

Classifica Lega Pro 2: Salernitana 31 Pontedera 29 Aprilia 28 L’Aquila 26 Martina Franca 25 Gavorrano e Chieti 22 Poggibonsi 21 Foligno 20 Arzanese e Teramo 19 Vigor Lamezia, Melfi e Aversa Normanna 17 Borgo a Buggiano 14 Hinterreggio 12 Fondi e Campobasso 9.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.