Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

3,9 milioni di euro dalla Regione per aiutare le famiglie in difficoltà

Più informazioni su

FIRENZE – Sostegno economico alle famiglie in difficoltà con figli attraverso agevolazioni tariffarie e contributi. La Regione mette a disposizione circa 3,9 milioni di euro, che verranno ripartiti tra tutti gli enti che gestiscono gli interventi di natura sociale nei vari territori (Comuni, Società della salute/Zone distretto e altre forme associate) . La delibera, che procede alla ricognizione di tutte le risorse disponibili a questo scopo, è stata approvata nell’ultima riunione della giunta regionale.

«Questa decisione – dice il presidente della Regione Enrico Rossi – va nella direzione che ho indicato meno di un mese fa, presentando la manovra 2013. Ovvero quella di aiutare i più deboli, quella parte della popolazione che, purtroppo, sta aumentando. Stiamo facendo l’impossibile per reperire risorse e mantenere tanti servizi essenziali dopo i tagli alla spesa sociale effettuati dal governo e credo che dare un aiuto particolare alle famiglie con figli che si trovano in difficoltà sia doveroso».

«La settimana scorsa – ha detto l’assessore al welfare Salvatore Allocca – ho partecipato alla presentazione dei dati dei Centri di Ascolto della Caritas. Le persone che vanno a questi centri per trovare un aiuto aumentano ogni anno, e tra loro sono sempre più numerosi gli italiani. Pochi giorni fa abbiamo incrementato il fondo interistituzionale di solidarietà, destinato alle categorie più disagiate, adesso mettiamo a disposizione altri soldi per dare un aiuto specifico a tante famiglie con figli. Ma soprattutto ci aspettiamo una risposta definitiva dal governo sul fondo sociale».

L’aiuto della Regione è diretto alle famiglie che si trovano in una situazione di disagio, con particolare attenzione a quelle numerose (con almeno 4 figli), monogenitoriali e con figli minori. Per avere il quadro complessivo della spesa sostenuta per tutti gli interventi di natura sociale destinati alle famiglie, da oltre un anno la Regione utilizza un applicativo web (‘Rifan’) che contiene la rendicontazione di tutte le somme erogate a questo scopo da Comuni, Sds /Zone distretto e altre forme associate. La rendicontazione Rifan (che viene utilizzata da oltre 240 enti) finora ha coperto il periodo 1 settembre 2011-31 luglio 2012 e ha messo in evidenza una spesa complessiva sostenuta dai vari enti per oltre 110 milioni di euro. Nel periodo preso in considerazione i nuclei familiari beneficiari di interventi di sostegno sono stati oltre 70 mila.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.