Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Riforma Province: in Parlamento 700 emendamenti. Uno anche sulla diatriba tra Grosseto e Siena

ROMA – Approda in Parlamento la riforma delle province varata dal Governo Monti come decreto e ora all’esame del Senato. In commissione Affari Costituzionali sono stati presentati 700 emendamenti per modificare la legge sul riordino delle province.

La maggior parte degli emendamenti è stata presentata dal Pdl (460), mentre il Pd ne ha presentati “solo” 80. I restanti sono stati proposti dagli altri gruppi presenti a Palazzo Madama.

Tra le tante proposte di modifica molte chiedono che le province siano accorpate soltanto a fine legislatura e che il mandato venga rispettato fino alla scadenza naturale.

Non mancano poi anche gli emendamenti di “campanile” sulle diatribe legate ai nuovi capoluoghi: come si apprende da fonti romane, ce ne sono anche per la nuova provincia toscana di Grosseto e Siena e sul ruolo guida di una delle due città nel nuovo “super ente”.

Da domani inizierà in commissione la discussione sugli emendamenti e dalla prossima settimana potrebbe approdare in aula e visto il numero elevato di proposte di modifica è possibile che per il decreto si scelga il percorso della fiducia.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.