Il Giunco.net - Notizie in tempo reale, news in Maremma di cronaca, politica, economia, sport, cultura, spettacolo, eventi ...

Giornata Internazionale della disabilità: presentato il progetto B.I.R.B.A. – Bambini in Ricerca Barriere Accessibilità

Più informazioni su

GROSSETO – In occasione della Giornata Internazionale della Disabilità la Provincia di Grosseto ha presentato il progetto B.I.R.B.A. -Bambini in Ricerca Barriere Accessibilità-, per sensibilizzare gli alunni delle scuole primarie di Grosseto sui problemi di mobilità urbana delle persone con disabilità fisica e sensoriale. Il progetto, ideato e realizzato dal Tavolo Disabilità del Forum Terzo settore della Provincia, in collaborazione con gli Istituti Comprensivi 2° e 5° e con la Polizia Municipale del Comune di Grosseto, si sviluppa in tre fasi: la prima riguarderà la formazione dei ragazzi, si svolgeranno incontri con i rappresentanti delle associazioni dei disabili e con la Polizia Municipale  per informare gli alunni sulle regole vigenti del codice stradale e per capire le difficoltà che incontrano i portatori di handicap nel muoversi in città. Successivamente, gli alunni parteciperanno ad un concorso per il quale dovranno creare degli slogan e delle vignette sull’accessibilità alla mobilità urbana per i disabili.

Gli elaborati vincitori, uno per disabilità sensoriale ed uno per quella motoria, saranno usati per realizzare un libretto di multe virtuali, che i ragazzi adopereranno nell’ultima fase del progetto. Dal 3 al 5 giugno 2012, infatti, gli alunni delle classi partecipanti si aggireranno per Grosseto emettendo multe virtuali ai cittadini che non rispettano le norme del codice stradale relative all’accessibilità per le persone disabili.

“I bambini di oggi sono i cittadini di domani – afferma Tiziana Tenuzzo, Assessore alle Pari Opportunità della Provincia di Grosseto –, e su di loro che dobbiamo lavorare per creare una società sensibile e attenta alle tematiche della disabilità. Il nostro impegno come istituzione è quello di creare città accoglienti prive di barriere, architettoniche o mentali, per una piena integrazione dei portatori di handicap”.

Le classi che aderiscono al progetto sono: le quinte e le quarte della  Scuola Primaria “G. Tombari”, la quarta e le quinte della Scuola Primaria “Andrea da Grosseto” , la quarta e la quinta della Scuola Primaria “M. Vergari”, la quarta e la quinta della Scuola Primaria “Renato Fucini”, la quarta della Scuola Primaria “A. Concialini” di Braccagni, le quarte e le quinte della Scuola Primaria “ P.Pascucci”, per un totale di 368 alunni.

“La scuola rappresenta il luogo ideale – ha detto l’assessore alle politiche educative del Comune di Grosseto Luca Ceccarelli – per sensibilizzare i bambini sui problemi che le persone con disabilità fisica e sensoriale vivono quotidianamente. Il nostro obiettivo è quello di creare occasioni di confronto e di informazione che, a partire dalle giovani generazioni, possano creare le condizioni perché le nostre città siano più accoglienti. Per questo il Comune di Grosseto – ha concluso Luca Ceccarelli – aderisce convintamente a questo progetto voluto dal Tavolo Disabilità del Terzo settore della Provincia, mettendo a disposizione le competenze degli insegnanti delle scuole primarie e degli operatori della Polizia Municipale.”

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Il Giunco.net, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.